Toyota GR Supra, arriva il 2 litri turbo da 258 cavalli

510 0
510 0

Toyota GR Supra, arriva il 2 litri turbo da 258 cavalli. La sportiva giapponese, parente stretta in questa nuova generazione di BMW Z4, si presenta con meno potenza, ma più agilità.

Al posto del benzina sovralimentato 6 cilindri in linea di 3 litri da 340 cv e 500 Nm c’è il  quattro cilindri in linea DOHC a 16 valvole da 1998 cc con turbocompressore twin-scroll, 258 cavalli di potenza massima e 400 Nm di coppia. Il motore è abbinato  all’ottimo cambio automatico ZF a otto rapporti.

Toyota GR Supra, arriva il 2 litri turbo da 258 cavalli

Leggi anche: Toyota GR Sopra 3.0, la prova di QN Motori

La sportiva a due posti a trazione posteriore è accreditata di un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,2 secondi. E di una velocità massima (limitata elettronicamente) di 250 km/h. Le emissioni di CO2 sono tra i 156 e i 172 g/km (WLTP).

Motore più piccolo e leggero: GR Supra più agile

Il motore di cilindrata e peso inferiori comporta un risparmio del peso di 100 kg. Inoltre il quattro cilindri, più compatto, è posizionato più vicino al centro del veicolo, contribuisce a garantire un bilanciamento ideale del peso 50:50 anteriore-posteriore. A vantaggio di reattività, agilità e maneggevolezza

GR Supra 2.0L è commercializzata nell’unico allestimento SZ-R, al prezzo di 55.900 euro. Presenta di serie cerchi in lega da 18”, Toyota Supra Safety, Toyota Supra Connect, display da 8.8’’ con navigatore satellitare, clima automatico bi-zona, sospensioni adattive variabili (AVS), pinze freno rosse, differenziale attivo e sedili sportivi in Alcantara.

Inizialmente sarà disponibile una serie limitata, chiamata Fuji Speedway Limited Edition, solo 20 esemplari per l’Italia a 57.900 euro. Con carrozzeria verniciata con una tinta bianco metallizzato a contrasto con il nero opaco dei cerchi in lega da 19” e calotte rosse degli specchietti retrovisori.

Nell’abitacolo sono presenti inserti in fibra di carbonio per le finiture del cruscotto e interni in Alcantara in tonalità bicolore nero-rosso. I colori sono quelli del Gazoo Racing, la divisione corse di Toyota.

GR Supra 2.0, come la sorella maggiore è costruita a Graz, in Austria. E sviluppata sul Nurburgring.

Ultima modifica: 17 marzo 2020

In questo articolo