Tipo e 500X, la coppia Hybrid di Fiat su strada

1192 0
1192 0

La classe media si elettrizza. La spinta a ibrida c’è e si sente. Fiat completa la gamma elettrificata con una coppia vincente, Tipo Hybrid e 500X Hybrid. Affiancano la reginetta, la 500 elettrica e le più popolari mild hybrid 12 V, Panda e 500.

Fiat 500X Hybrid e Tipo Hybrid

Due pezzi da novanta: 500X, dal 2014, e Tipo dal 2015 ha totalizzato 1,5 milioni di esemplari venduti. Ora calano un asso importante. Il mild hybrid 48 Volt, che spinge. Muove le ruote con l’elettrico, non ’aiuta’ solo il motore a benzina nelle ripartenze.

Un passo avanti, paragonabile per alcuni aspetti a un full hybrid. Si tratta della stessa unità adottata da Jeep Compass e Renegade e Alfa Romeo Tonale.

Il gruppo moto-propulsore è formato dal 1.5 turbo benzina da 130 cavalli e 240 Nm di coppia, evoluzione del 1.3 FireFly, che lavora in sinergia con un motore elettrico da 20,4 cavalli e 55 Nm. Il quale è integrato nella scatola del cambio a doppia frizione a sette marce.

L’energia arriva grazie alla batteria da 0,8 kWh, più capace rispetto alla media delle mild hybrid, ma pesante solo 13,5 kg (11 litri il volume occupato) posta sotto il pavimento in mezzo ai due sedili anteriori: non comporta sacrifici di spazio interno.

L’ibrido potenziato delle Fiat compatte permette di muoversi a zero emissioni per qualche centinaio di metri. Ovvero in elettrico manovra, partenza da fermo fino a circa 30 km/h, parcheggi, guida in coda.

Potendo recuperare energia in fase di rallentamento e frenata, per mantenere l’energia della batteria sempre intorno al 50%, pronta a fornire o immagazzinare elettricità.Un ausilio ottimale nel contesto urbano o nei brevi spostamenti.

Con aggiunta che tutto è gestito dall’elettronica. 500X e Tipo si guidano come due classica auto termiche. Segnalano sul cruscotto con ’EV’ quando è attiva solo la trazione elettrica, ma tutto è filtrato.

E silenzioso, il motore a benzina viene attivato dal Belt Starter Generator, molto discreto nell’azione. Nella nostra prova su strada in Versilia questa coppia ha mostrato doti interessanti. Fluide nella marcia, precise, sincere.

Da segnalare l’agilità di 500X, uno dei crossover più agili della categoria: non una scattista, ma piacevole nel misto. Lineare anche Tipo, non serba sorprese, gradevole, votata al comfort di marcia.

Meglio del Diesel?

Fiat dichiara una percorrenza media superiore ai modelli Diesel: per Tipo Hybrid un concumo di 4,7 litri/100 km, per 500 Hybrid di 5,1 litri/100 km. Intorno ai 20 km/litro. Non siamo riusciti a fare altrettanto, attestandoci sul 15/16 km/litro.

Il vantaggio nel traffico cittadino è evidente, anche quello acustico, in autostrada e nell’extra-urbano il motore a gasolio ha ancora un vantaggio nella guida di tutti i giorni, ma la forbice si è ridotta. Senza dubbio, ma bisogna tenere d’occhio l’investimento.

Tipo Hybrid, disponibile a 5 porte e Station Wagon, parte da unlistino di 26.400 euro, 500X Hybrid da 29.400 euro. La tecnologia ha il suo prezzo: fate i vostri conti, il futuro è adesso.

Ultima modifica: 23 maggio 2022

In questo articolo