Tesla, al miglior trimestre della storia, verso le 500.000 auto vendute nel 2020

360 0
360 0

Tesla non si ferma e asfalta anche il Coronavirus. La Casa di Elon Musk ha fatto registrare il miglior trimestre della sua storia, come ha affermato, con orgoglio, lo stesso patron.

I numeri sono chiari: record di vendite con 139.300 unità (+44%). Il traguardo storico delle 500.000 unità vendute nel 2020 non è impossibile.

Leggi anche: Tesla Full Self Driving, l’evoluzione dell’Autopilot è operativa negli USA

Gli altri numeri. Ricavi in aumento del 39.2% a 8,77 miliardi di dollari: 460 milioni in più rispetto alle aspettative, con un margine lordo salito al 27,7% (dal 22,8%, era atteso il 24,1%). Utile operativo a 809 milioni di dollari, utile netto a 874 milioni e utile per azione a 0,76 dollari (era atteso a 0,50).

Tesla Model 3, attuale “treno” nelle vendite.

In un 2020 difficile per tutto il comparto automotive, Tesla corre.  E potrebbe chiudere in attivo, altro passo epocale. Grazie anche alla vendita dei “crediti verdi” (anche a FCA), che nel periodo ha portato all’incasso di 397 milioni.

Tesla produce 1 milione di auto - Model Y 2020
Tesla Model Y, il SUV elettrico medio sta per arrivare in Italia

Le nuove fabbriche

  • A questo si aggiungono le nuove fabbriche. La GigaFactory di Shanghai ha lanciato Model 3 in Cina: e ha una potenzialità di produzione di 250.000 vetture l’anno.
  • La nuova GigaFactory di Berlino produrrà le Model Y per l’Europa e per l’Italia: in arrivo a metà 2021 sul nostro mercato. Dotate delle nuove e più efficienti batterie 4860 e con adeguamenti di qualità.
  • La GigaFactory di Austin a fine 2021 dovrebbe essere prodotto il Cybertruck: un pick-up elettrico molto atteso negli USA.

Molto bolle in pentola, ma Musk certamente ha in serbo altri colpi.

Leggi anche: Più autonomia per Tesla Model 3 a 580 km, Model S a 652 km e Model X a 561 km

 

Ultima modifica: 25 ottobre 2020

In questo articolo