Tesla Center, manutenzione e assistenza speciali. Come funzionano

1737 0
1737 0

L’euforia globale per Elon Musk è palpabile, le 500.000 auto prodotte da Tesla del 2020 sono un fatto. La fama raggiunta dal Marchio californiano è globale: è diventato un punto di riferimenti.

Caso unico per il settore auto, in poco più di dieci anni un brand è riuscito a sfondare nel settore delle auto di lusso, dominato dai Costruttori tedeschi, diventando addirittura punto di riferimento, per molti aspetti.

Leggi anche: Tesla Model 3 2021, le novità. Aggiornamenti anche per Model S e Model X

Preso atto del “medagliere”, la reputazione di un Marchio auto deve essere coltivata nel tempo. Manutenzione e assistenza sono due fattori che cementano o sbriciolano, a seconda della loro efficienza, il prestigio di una Casa auto.

Tesla Center Bologna

Tesla, pioniere per tutto quello che riguarda la connessione in auto, in primis gli aggiornamenti OTA (over-the-air) ha un contatto speciale con i potenziali clienti e i proprietari/utilizzatori dei suoi modelli.

Abbiamo toccato con mano il “nuovo mondo” al Center di Bologna, uno dei quattro in Italia, gli altri sono a Linate, Roma e Padova, che oltre alla vendita prevede anche l’assistenza.

Anche le Tesla hanno bisogno di manutenzione o interventi, seppur operati in modo diverso, per molti aspetti da quello tradizionale.

Tesla Center Bologna, Model 3 2021 è la grande protagonista

L’approccio è quello di un’area improntata alla esclusività di Tesla. In questo abbastanza tradizionale: funziona, Model 3 (qui la prova di QN Motori) nella versione 2021 la fa da protagonista.

Leggi anche: Tesla Model 3, ora tutte le versioni beneficiano degli incentivi

Molte configurazioni e ordini dei modelli sono effettuati online. La presenza fisica del Tesla Store è un riferimento, anche per la consegna. Pur nei canoni del Marchio, anche in questo caso il tocco è classico.

Una Model 3 pronta per la consegna. E dietro al “sipario” tocca alla prossima.

Il Service Center invece è quello che fa cambiare marcia al mondo Tesla verso i suoi clienti. Il gol della Casa di Palo Alto è quello di ridurre il tempo passato dalle auto in assistenza, sul posto e anche remota.

Un obiettivo pragmatico e diretto. Le Tesla, come tutte like auto elettriche, richiedono una minore manutenzione ordinaria. Tanto che Tesla è passata da da una manutenzione annuale consigliata e non obbligatoria a una basata sulla  necessità.

Tesla Center Bologna, il service

Pronto intervento Tesla

In caso di assistenza, Tesla offre due strada: quella fisica, con il Service Center e la flotta di tecnici mobili. Proprio così, il pronto intervento Tesla.

Come funziona. L’appuntamento si richiede tramite app, web o numero di telefono. Tramite le informazioni e la diagnosi da remoto, l’assistenza valuta se programmare un controllo o il servizio a domicilio.

Tesla dichiara di diagnosticare il 90% dei problemi vita etere. A volte l’invio un firmware, che aggiorna la vettura risolve la situazione. In ogni caso la comunicazione diretta e la diagnostica remota permettono di arrivare all’appuntamento con la situazione chiara. Il Service Center può visionare fino a 12 auto al giorno: il tempo di permanenza dal service in media è di 150 minuti.

Le Tesla beneficiano della manutenzione predittiva: le vetture monitorano determinati componenti in modo costante.

Poi, come detto, c’è il Mobile Service. Gratuito, a domicilio, sul posto di lavoro o dove stabilito, per le auto in garanzia. Tesla raggiunge in tutta Italia i clienti che richiedono un intervento sul posto, valutato necessario anche dall’assistenza.

Qui sopra potete vedere una Model S “mobile service”. Vera officina mobile, trasformata in una due posti per ospitare tutta l’attrezzatura necessaria. In questo caso il tempo di intervento medio è inferiore ai 60 minuti. Un tecnico può effettuare 5 “visite” al giorno.

La Tesla Model S “mobile service” e il suo kit di pronto intervento

Un servizio clienti speciale. Che ricorda per alcuni aspetti quello sostenuto da un “pioniere” di un certo tipo di auto, le supercar. Ferruccio Lamborghini, come vedete qui sotto.

In questi tempi tutto pare giocare a favore del Marchio di Elon Musk. Forse troppo. I Tesla Center a nostro avviso rappresentano un esplicito esempio che la ricetta funziona. La soddisfazione dei clienti, in Italia superiore al 96% per il Mobile Service (94% per il Service al Center), fotografa bene la situazione.

Ultima modifica: 29 gennaio 2021

In questo articolo