Le Tesla in USA si possono ufficialmente pagare con i bitcoin. Parola di Musk

469 0
469 0

E’ arrivato il momento, le Tesla negli Stati Uniti d’America possono essere pagate con i bitcoin. La criptovaluta più celebre è stata sdoganata ufficialmente da Elon Musk, con l’abituale tweet.

Leggi anche: Tesla Model 3, tutte le versioni beneficiano degli incentivi

Le novità nell’area da tempo, adesso è ufficiale. Il Technoking di Tesla ha posto un paletto “Il Bitcoin pagato non sarà convertito in una valuta tradizionale”, limitando i pagamenti agli Stati Uniti, ma precisando che saranno comunque allargati ad altre nazioni.

Tesla Model S, recentemente aggiornata

Musk si mette davanti al mercato. Tesla è la prima azienda di grande importanza, sul mercato e ancora di più in borsa, ad accettare il bitcoin, che tra l’altro non è ancora regolamentato.

Un azzardo o un anticipo?

Questo lo dirà il tempo, la questione delle valute digitali è molto dibattuta anche dalle banche centrali. Morgan Stanley, da poco ha reso disponibile a particolari clienti la possibilità di acquistare fondi basati su criptovalute e Musk ovviamente ha degli interessi. Tesla ha investito ben 1,5 miliardi di dollari in Bitcoin.

Tesla Model 3 Performance

Leggi anche: il profondo restyling di Tesla Model S e Model X

Ultima modifica: 24 marzo 2021