Terremoto Ford: via Fields, Hackett è il nuovo a.d.

950 0
950 0

Cambiano i vertici Ford, con il licenziamento dell’a.d. Mark Fields rimpiazzato con Jim Hackett. Una scelta che dipinge anche abbastanza chiaramente le strategie future della Casa americana.

Hackett era il presidente della Ford Smart Mobility LLC, la sussidiaria Ford che lavora sui servizi di mobilità alternativa e in particolare i veicoli a guida autonoma. E’ questa la nuova frontiera della Casa del Michigan, il cui obiettivo è produrre un’automobile self-drive e lanciare una nuova era nella mobilità di massa.

Nei tre anni al vertice, Fields, che ha lavorato 28 anni in Ford, ha visto le azioni della compagnia perdere il 40% del loro valore ed è stato spesso accusato dagli azionisti di non aver allargato il core business automobilistico dell’azienda e di aver trascurato lo sviluppo della tecnologia per le auto del futuro. Questo scossone al vertice ha portato un immediato aumento del 2% delle azioni in borsa.

Jim Hackett è l’uomo giusto per guidare l’azienda in questo periodo di trasformazioni per l’industria dell’auto e per la mobilità – ha detto Bill Ford, il presidente della compagnia – Jim vede le cose prima degli altri, il suo approccio libererà il potenziale della nostra gente e della nostra azienda“.

Sono entusiasta di lavorare con Jim Ford e tutto il team per creare una Ford ancora più dinamica e vibrante per migliorare la vita delle persone in tutto il mondo e creare un valore aziendale per i nostri azionisti“, ha detto il 61enne Hackett.

Ultima modifica: 22 maggio 2017