Volswagen T-Roc, come va su strada il B-SUV di Wolfsburg | VIDEO

6396 0
6396 0

Cinque motori, tre potenze. Come la più grande Tiguan, anche la nuova T-Roc monta efficienti motori turbo: due benzina TSI da 115 e 150 CV e tre Diesel TDI con le seguenti potenze: 115, 115 e 190 CV. Le versioni 115 CV dispongono di trazione anteriore e cambio manuale. In abbinamento ai motori 150 CV è possibile scegliere fra trazione anteriore, trazione integrale (4MOTION) e cambio automatico a doppia frizione (DSG a 7 rapporti). La motorizzazione benzina 150 CV è dotata di sistema di gestione attiva dei cilindri ACT (disattivazione automatica di due cilindri), mentre il 2.0 TDI 190 CV è proposto di serie in abbinamento a cambio DSG a 7 rapporti e trazione 4MOTION. Di seguito una panoramica di tutte le motorizzazioni disponibili.

Motori benzina.

1.0 TSI, 115 CV, 200 Nm, cambio a 6 rapporti, trazione anteriore.

1.5 TSI, 150 CV, 250 Nm, cambio a 6 rapporti, trazione anteriore.

1.5 TSI, 150 CV, 250 Nm, cambio DSG a 7 rapporti, trazione anteriore.

1.5 TSI, 150 CV, 250 Nm, cambio DSG a 7 rapporti, 4MOTION.

Motori Diesel.

1.6 TDI, 115 CV, 250 Nm, cambio a 6 rapporti, trazione anteriore.

2.0 TDI, 150 CV, 340 Nm, cambio a 6 rapporti, trazione anteriore.

2.0 TDI, 150 CV, 340 Nm, cambio a 6 rapporti, 4MOTION.

2.0 TDI, 150 CV, 340 Nm, cambio DSG a 7 rapporti, trazione anteriore.

2.0 TDI, 150 CV, 340 Nm, cambio DSG a 7 rapporti, 4MOTION.

2.0 TDI, 190 CV, 400 Nm, cambio DSG a 7 rapporti, 4MOTION

Trazione integrale 4MOTION.

Le versioni 4MOTION della T-Roc sono dotate di trazione integrale permanente. La ripartizione della forza motrice tra asse anteriore e posteriore viene effettuata da una frizione a lamelle a gestione elettronica, che tiene in considerazione anche l’erogazione di coppia del motore. L’obiettivo è garantire sempre una trazione ottimale, quindi la massima sicurezza di guida, riducendo il più possibile i consumi.

Di conseguenza, in caso di carico ridotto o in fase di rilascio, la trazione è affidata principalmente all’asse anteriore, mentre quello posteriore risulta parzialmente disaccoppiato. Questa impostazione di base si inserisce nell’ottica della massima efficienza. All’occorrenza, l’asse posteriore viene attivato in poche frazioni di secondo.

4MOTION Active Control e selezione del profilo di guida.

Tutte le versioni a trazione integrale della T-Roc dispongono di serie di 4MOTION Active Control con selezione del profilo di guida. Il sistema viene controllato mediante un comando sulla consolle centrale denominato “driving experience control”. Mediante questo interruttore rotondo il guidatore può attivare quattro modalità principali e differenti menu pop-up.

Ruotando la manopola verso sinistra, si accede a due profili stradali: Street e Snow. Verso destra invece si attivano i due profili fuoristrada: Offroad (impostazione automatica dei parametri offroad) o Offroad Individual (settaggio variabile). In pochi istanti quindi il 4MOTION Active Control consente di adeguare i principali sistemi di assistenza alla relativa situazione di marcia. Tutti i modelli 4MOTION dispongono di serie anche della selezione del profilo di guida.

Grazie a questa funzione il guidatore può gestire in modo personale, a seconda degli equipaggiamenti della vettura, parametri relativi a DSG, climatizzatore automatico, sterzo elettromeccanico, regolazione adattiva dell’assetto DCC e regolazione automatica della distanza ACC. Sono disponibili a tal fine 5 profili: Comfort, Normal, Sport, Eco e Individual. La selezione del profilo di guida è disponibile anche per i modelli a trazione anteriore come dotazione a richiesta.

Ampia gamma di moderni sistemi comfort e di assistenza

 Regolazione adattiva dell’assetto e sterzo progressivo.

La T-Roc può essere adattata alle specifiche esigenze personali grazie a una gamma di sistemi comfort straordinariamente completa per questa categoria. Tra questi figurano dotazioni quali la regolazione adattiva dell’assetto DCC. Grazie agli ammortizzatori a regolazione elettronica, l’assetto della T-Roc può variare la taratura normale, assumendo caratteristiche ora più vocate alla sportività, ora al comfort. Dinamica e comfort vengono ottimizzati anche grazie a una dotazione originariamente introdotta per la Golf GTI: lo sterzo progressivo, che consente un migliore controllo se si adotta uno stile di guida sportivo, oltre ad assicurare maggiore comfort in fase di manovra.

Ulteriori highlight sul fronte del comfort sono rappresentati da azionamento elettrico del portellone, sistema di chiusura e avviamento automatici Keyless Access, climatizzazione e ventilazione autonoma a motore spento e Climatronic a due zone. L’abitacolo della T-Roc può essere illuminato dalla luce naturale del sole grazie al tetto panoramico, disponibile a richiesta. Composto da due elementi in vetro, questo tetto scorrevole e sollevabile (870 mm di larghezza per 1.364 mm di lunghezza) si impone come il più grande nel segmento.

Sistemi di assistenza innovativi.

All’interno del suo segmento la T-Roc non teme confronti in fatto di sistemi di assistenza. Sono, infatti, parte della dotazione di serie di ogni modello: frenata anti collisione multipla, assistenza attiva per il mantenimento della corsia Lane Assist e sistema di controllo perimetrale Front Assist con riconoscimento dei pedoni e funzione di frenata di emergenza City. È inoltre sempre previsto il sistema di riconoscimento della stanchezza del guidatore. In aggiunta a quanto precedentemente elencato il SUV può essere dotato a richiesta di undici ulteriori sistemi di assistenza. Di seguito una panoramica di tutti i sistemi della T-Roc.

  • Sistema di controllo perimetrale Front Assist con riconoscimento dei pedoni e funzione di frenata di emergenza City
  • Cruise control con regolazione automatica della distanza ACC (regolazione da 30 a 210 km/h con cambio manuale, da 0 a
    210 km/h con DSG)
  • Riconoscimento della segnaletica stradale
  • Telecamera per la retromarcia Rear View
  • Assistenza all’uscita dal parcheggio Rear Traffic Alert
  • Sistema di assistenza al cambio di corsia, sensore Blind Spot
  • Assistenza per il mantenimento della corsia Lane Assist
  • Park Assist con funzione di frenata in fase di manovra
  • Sistema di assistenza nella guida in colonna
  • Emergency Assist
  • Sistema proattivo di protezione degli occupanti
  • Sistema di riconoscimento della stanchezza del guidatore
  • Gestione degli abbaglianti Light Assist

Ultima modifica: 25 agosto 2017

In questo articolo