Sweptail, un pezzo unico per una Rolls Royce da leggenda

3161 0
3161 0

C’era anche la Rolls Royce Sweptail nel weekend di Villa d’Este. Si tratta di un pezzo unico, ordinato nel 2013 da un singolo cliente del lussuoso Marchio britannico. Da quel momento, il facoltoso cliente ha lavorato fianco a fianco con il reparto design Rolls Royce, dal foglio bianco, e il risultato si è visto a Villa d’Este.

Ci si è voluti ispirare alle vetture anni ’20 e ’30 e per il cliente la condizione di partenza si basava su una due posti coupé con tetto di vetro panoramico. “La Sweptail è l’equivalente automobilistico di Haute Couture – ha detto Giles Taylor, il responsabile del design di Rolls Royce – Si tratta di una vettura progettata e realizzata a mano per soddisfare la richiesta di un cliente. Questa persona è venuta al nostro quartier generale con un’idea, l’ha condivisa con noi nel processo creativo e gliela abbiamo cucita addosso su misura”.

A ispirarlo, come detto, alcune delle sue vetture preferite anni ’20-30 e anche diversi yacht moderni, dei quali è proprietario. Uno dei tratti distintivi della Sweptail è la griglia anteriore, pezzo iconico di ogni Rolls. E’ la più grande fra tutte quelle dei modelli di serie moderni, è stata fresata da un’unico pezzo di alluminio prima di essere accuratamente lucidata a mano per una finitura a specchio.

La linee laterali e del posteriore ricordano quelle di uno yacht, mentre gli interni sono allo stesso tempo regali e moderni con generose quantità di Macassar Ebony lucidati e Paldao a pori aperti. Il tocco di esclusività è poi donato da due comparti nascosti nelle portiere che contengono due borse di pelle e fibra di carbonio per alloggiarvi un laptop. Il secondo comparto è invece inserito nella consolle centrale e, come nei film, premendo un pulsante svelano una bottiglia di champagne con due calici.

Ultima modifica: 29 maggio 2017

In questo articolo