Stellantis e A35 testano la ricarica a induzione per auto elettriche | VIDEO

1065 0
1065 0

Ricarica a induzione per auto elettriche, per rifornire le batterie direttamente dal manto stradale. Presso il circuito “Arena del Futuro”, Stellantis, insieme agli altri partner del progetto, ha dimostrato oggi a Chiari, Italia, come la tecnologia Dynamic Wireless Power Transfer (DWPT) sia in grado di ricaricare i veicoli elettrici (EV) mentre percorrono corsie stradali dedicate opportunamente attrezzate.

Arena del Futuro, Stellantis e A35 Brebemi sviluppano la ricarica a induzione per auto elettriche

Come funziona

Il DWPT è un sistema costituito da bobine sistemate sotto l’asfalto che trasferiscono energia direttamente ad auto, camion e autobus. Senza necessità di fermarsi alle apposite stazioni per ricaricare la batteria. La tecnologia può essere adattata a tutti i veicoli dotati di uno speciale “ricevitore” in grado di trasferire l’energia proveniente dall’infrastruttura stradale direttamente al motore elettrico. Estendendo l’autonomia e salvaguardando la carica della batteria

Il progetto pilota di Stellantis e dei partner coinvolti è coordinato da A35 Brebemi. Una società di proprietà di Aleatica, operatore globale nel settore delle infrastrutture di trasporto che si occupa di soluzioni di mobilità innovative e sostenibili.

Si viaggia senza consumare batterie

Il progetto “Arena del Futuro” dimostra che un veicolo BEV, come Fiat Nuova 500, equipaggiata per mettere alla prova il sistema, può viaggiare a velocità elevate senza consumare l’energia accumulata nella batteria. I test dimostrano che l’efficienza del flusso di energia proveniente dall’asfalto e diretto alla vettura è paragonabile all’efficienza tipica delle stazioni di ricarica rapida. In questo modo non è necessario fermarsi per effettuare la ricarica. Inoltre, le rilevazioni relative all’intensità del campo magnetico dimostrano l’assenza di qualsiasi effetto sul guidatore, sui passeggeri e sui pedoni.

Parteciperà anche Maserati

La presenza di un esemplare di Maserati Grecale Folgore in occasione dell’evento ha annunciato il prossimo coinvolgimento di Maserati nel progetto.

Folgore è la versione full electric di Maserati, che elettrificherà l’intera gamma entro il 2025. La vettura sarà equipaggiata e girerà sul circuito “Arena del Futuro” per raccogliere dati. E svolgere un’analisi dettagliata delle prestazioni. La vettura dovrebbe avere una coppia di 800 Nm, una potenza di 540 cavalli. E una batteria dalla capacità di 105 kWh, per una autonoma di circa 600 km.

Maserati Grecale Folgore

Leggi ora: le caratteristiche di Grecale Folgore

 

 

Ultima modifica: 14 giugno 2022

In questo articolo