SSangyong Korando diventerà anche elettrico

665 0
665 0

Squadra che vince non si cambia. Così i coreani di Ssangyong portano a Ginevra l’ultima generazione del loro suv di successo, Korando, migliorato nel design e nella parte tecnica e arricchito con i nuovi sistemi di assistenza alla guida.

Korando, la quarta serie è sportiva

In Italia debutterà nella seconda metà dell’anno con soli motori turbo, benzina 1.5 da 163 cv e diesel 1.5 da 136 cv. In seguito arriverà anche la versione EV, total electric.

Mario Verna, direttore generale di Ssangyong Italia
Mario Verna, direttore generale di Ssangyong Italia

Ne parliamo con Mario Verna, direttore generale di Ssangyong Italia.

«Proseguiamo il percorso iniziato nel 2015 con il lancio della nuova Tivoli, cioè un prodotto nuovo ogni anno sul mercato italiano. Quest’anno presentiamo la nuova Korando, la macchina che ha fatto la storia di Ssangyong, il primo modello prodotto nel 1974 in Corea, che nel corso degli anni ha subito tre importanti rinnovamenti. Korando arriva alla fine di un percorso iniziato nel 2015 e completa il rinnovamento di tutti i prodotti Ssangyong. È la macchina che crea uno scalino per il futuro perché ci proietterà nei prossimi anni. È il segno di un brand che è cambiato, è cresciuto su tutti i pilastri caratteristici della sua identità, che è quella di essere un suv che abbina la cura dei dettagli a solidità e affidabilità. Lo dimostrano i 5 anni di garanzia che diamo su tutta la gamma».

Ssangyong Korando

Ma non solo. Ssangyong si distingue anche per la flessibilità delle sue proposte.

«Siamo uno dei pochi marchi ad avere una molteciplità di abbinamenti fra trazione, cambi, motori che rendono i nostri prodotti molto versatili. In più Korando è iconica perché è pensata per le persone, in quanto fa coesistere varie caratteristiche top. Come la migliore abitabilità posteriore con la capacità leader di categoria del bagagliaio, senza che l’una precluda l’altra. Di serie offriamo gli ausili alla guida più innovativi, più completi di altissimo livello tecnologico e facilità d’uso».

In tutto questo, Korando mantiene le sue caratteristiche di Suv, a partire proprio dal design.

«Si allarga si allunga, si abbassa un po’, così il feeling estetico trasmette un senso di solidità. Di una macchina muscolare ben piantata a terra. Questa vettura rappresenta per noi la proiezione nel futuro del brand. E nel 2020 arriverà anche la versione full electric».

Sulle nuove frontiere dell’automotive, Verna ha una visione ben precisa

«Il cambiamento è stato un po’ subito da tutti. Penso che si sia ecceduto nella demonizzazione del diesel, già in parte sconfessata e che potrebbe evolvere con una dinamica diversa. Si parla molto di quel che devono fare le Case, ma poco delle reti infrastrutturali che devono sostenere questo cambiamento. Fare un’auto elettrica non è difficile, ma il problema è farla circolare».

Cesare Paroli

SsangYong Tivoli Milano
SsangYong Tivoli Milano

 

Ultima modifica: 20 marzo 2019