SsangYong Korando 2019, edizione speciale

839 0
839 0

SsangYong Korando 2019 sarà inizialmente disponibile in 100 modelli realizzati con un allestimento speciale e in splendidi colori, già ordinabili  presso i concessionari. Arriveranno a settembre, anticipando il modello completamente rivisitato per il 2019.

I sette colori sono Grand White, Platinum Grey, Orange Pop, Space Black, Silent Silver, Dandy Blue e Cherry Red. A questi si aggiungono i cerchi in lega diamantati da 18’’.


Sotto il cofano motore diesel da 1,6 litri, a basso consumo di carburante, con una potenza massima di 136 cv e una coppia massima di 324 Nm per il modello automatico, abbinato al Drive Mode System che permette all’auto di adattarsi ai diversi stili di guida grazie alle modalità Normal, Sport, Winter selezionabili. E al cambio automatico AISIN a 6 marce caratterizzato da grande silenziosità e velocità di funzionamento con consumi ottimali.

Presenti sistemi di assistenza attivi e passivi, tra cui il sistema di frenata d’emergenza (AEBS), assistenza all’uso degli abbaglianti, cruise control adattivo intelligente, avviso di partenza del veicolo che precede, avviso distanza di sicurezza e rilevatore stanchezza del conducente, assistenza per il mantenimento della corsia di marcia.

A disposizione Apple CarPlay e Google Android Auto e un quadro strumenti digitale HD totalmente personalizzabile da 10,25″.

Le parole di Mario Verna, Direttore Generale di SsangYong Motors Italia

Il nuovo Korando ha suscitato molta curiosità e una lunga attesa per il suo arrivo sul mercato italiano. Con questa iniziativa abbiamo voluto dare la possibilità ai clienti di poter ordinare e ricevere in anteprima quello che per noi è il SUV simbolo dell’equilibrio tra modernità, innovazione, comfort e praticità. In grado di regalare emozioni alla guida mai provate prima.”

L’edizione speciale sarà prodotta per il mercato italiano in soli 100 esemplari ad un prezzo di 29.000 euro. Questo grazie alla promozione dedicata al lancio con uno sconto fino a 4.000 euro.

 

Ultima modifica: 8 luglio 2019

In questo articolo