Skoda Kamiq, gli interni del SUV compatto

680 0
680 0

Skoda Kamiq mostra le prime immagini degli interni. Il SUV compatto della Casa Boema sarà realizzato sulla stessa piattaforma di nuova Scala.

La nuova impostazione e il design di strumentazione e plancia saranno quelli che progressivamente adotteranno tutti i modelli Skoda. Riprendono il layout mostrato per la prima volta sulla concept car Vision RS allo scorso Salone dell’auto di Parigi.

Skoda Kamiq Interni
Skoda Kamiq Interni

La linea caratteristica che circonda lo schermo posto al centro della plancia, in posizione perfettamente visibile dal conducente, riprende le linea del cofano motore e favorisce al tempo stesso l’utilizzo dell’ampio touch-screen. Il Virtual Cockpit, la strumentazione digitale con schermo da 10,25”, il più ampio del segmento, è uno dei “marchi di fabbrica“. Ai lati della plancia, le bocchette di ventilazione che si estendono nel pannello delle portiere contribuiscono a enfatizzare lo spazio trasversale.

Interni morbidi e di qualità

I materiali di rivestimento della plancia e dei pannelli delle portiere anteriori sono realizzati con un materiale soffice di alta qualità. Il motivo ricorda la struttura del cristallo. Sarà utilizzato da Skoda anche per altri futuri modelli. L’illuminazione dell’abitacolo in tecnologia LED, “Ambient lighting” disponibile nei colori rame, rosso e bianco contribuisce a rendere piacevole la permanenza a bordo e accentua il contrasto con le impunture dei sedili.

A richiesta, i sedili possono essere rivestiti nella nuova tecnofibra ArtVelour. A pagamento disponibile il riscaldamento del parabrezza, dei sedili posteriori e del volante. Per il massimo comfort.

Skoda Kamiq, il primo bozzetto

Kamiq Il è realizzato sulla piattaforma modulare del Gruppo Volkswagen e offre grande abitabilità, come è tipico per ogni modello Skoda. Il passo di 2.651 mm garantisce uno spazio di 73 mm per le ginocchia dei passeggeri posteriori.

Il bagagliaio ha una capacità di 400 litri, che possono salire a 1.395 litri abbattendo gli schienali dei sedili posteriori. Gli spazi non mancheranno, di sicuro.

Gli interni di nuova Skoda Scala, di fatto molto simili

Ultima modifica: 7 febbraio 2019

In questo articolo