Il segreto dell’imprendibile Lamborghini Aventador SVJ | VIDEO

1309 0
1309 0

Aventador SVJ, la più estrema delle V12 Lamborghini, è l’auto di serie più veloce al Nurburgring. Una prestazione tanto straordinaria (6’44″97 sul giro nell’Inferno Verde) ha un segreto.

Che si chiama ALA 2.0, ovvero l’Aerodynamic Sistem. Si tratta dell’evoluzione sistema di aerodinamica attiva: un brevetto Lamborghini. Dotato di  aero vectoring per garantire i migliori livelli di handling e downforce.

Aerodinamica Lamborghini Attiva, veloce sul dritto e in curva

Il sistema ALA (Aerodinamica Lamborghini Attiva) varia attivamente il carico aerodinamico. Questo per raggiungere un’elevata deportanza o una bassa resistenza, a seconda delle condizioni dinamiche. Quindi per essere più veloci in rettilineo o in curva. I motori attivati elettronicamente aprono o chiudono i flap attivi nello splitter frontale e sul cofano motore che indirizzano il flusso d’aria nella parte anteriore e posteriore.

Grazie all’unità di controllo Dinamica Veicolo Attiva 2.0 (LDVA 2.0) con sensori inerziali migliorati, tutti i sistemi elettronici della vettura vengono gestiti in tempo reale e i flap del sistema ALA vengono attivati in meno di 500 millisecondi per garantire la migliore configurazione aerodinamica della vettura in ogni condizione di guida.

Ovviamente Aventador SVJ è velocissima grazie anche al suo straordinario pacchetto tecnico. Il V12 di Sant’Agata Bolognese eroga 770 cavalli, abbinato alla trazione integrale e al sistema a 4 ruote sterzanti. Accelera da  0 a 100 km/h in 2,8 secondi, raggiunge una velocità massima di oltre 350 km/h.

Ultima modifica: 17 ottobre 2018

In questo articolo