Seat Leon TGI EVO, nuovo motore 1.5 turbo e 500 km di autonomia a metano

526 0
526 0

Si espande la gamma a metano di Seat. Dopo Ibiza, Mii e Arona, ora tocca alla Leon. Arriva infatti la Leon TGI EVO, con il nuovo motore turbo quattro cilindri a iniezione diretta da 1.5 litri e un’estesa autonomia CNG grazie all’introduzione di tre serbatoi per il gas naturale. Il propulsore si basa sul TSI a benzina della stessa capacità.

Seat Leon TGI EVO integra un avanzato sistema start-stop e l’ultima generazione del sistema turbocompressore con turbine a geometria variabile. Il processo di combustione del ciclo Miller massimizza efficienza e prestazioni. I pistoni sono ricoperti in nichel-cromo, valvole e sedi valvole sono rinforzate per migliorare la circolazione del gas.

La Leon TGI EVO produrrà 130 cavalli, 20 in più del precedente modello col motore 1.4, e una coppia di 200 Nm. Disponibile sia la trasmissione manuale a sei velocità, sia quella dual-clutch a sette rapporti. I tre serbatoi per il gas hanno una capienza superiore ai precedenti, arrivando a un totale di 17,7 kg.

La marcia a metano premette un’autonomia di 500 km, ai quali se ne aggiungono ulteriori 150 km passando all’alimentazione a benzina. Nella versione con cambio manuale può raggiungere i 205 km/h, con l’automatico i 199 km/h. La vettura sarà disponibile per la prima volta negli allestimenti FR e Xcellence, oltre a quello Style.

Ultima modifica: 7 gennaio 2019