Salone del camper di Parma 2018, la festa del caravaning

5047 0
5047 0

Dall’8 al 16 settembre al salone del camper di Parma tutte le novità del 2019. Superato il decimo anno di vita, nel rinnovato quartiere fieristico, saranno in passerella i nuovi modelli di caravan, camper, motorhome, tende, carrelli-tenda, e tutti gli accessori per la vacanza dell’«abitar viaggiando». I grandi padiglioni al completo con quasi 300 espositori.

La grande ripresa del caravanning, confermata dal successo della scorsa edizione con oltre 132 mila visitatori nei nove giorni della manifestazione e 700 veicoli presentati nei 138 mila mq dell’area espositiva, prevede quest’anno di superare ogni record di presenze e di affari.

Numeri quasi da capogiro per i camper – secondo i dati dell’associazione Produttori caravan e camper – nel 2017 la produzione italiana è aumentata del 43 per cento rispetto al 2016, passata da 15mila unità a 22 mila nel 2017, e più venti per cento le nuove immatricolazioni. L’export è salito all’85 per cento nel primo semestre 2018 e più 13 per cento la produzione.

Il nostro Paese quindi, con oltre 7mia persone impiegate nel settore. E un fatturato annuo superiore a un miliardo di euro, si conferma tra i migliori produttori d’Europa. E nel rapporto prezzo/qualità il made in Italy non teme concorrenze.

Secondo Raffaele Jannucci, direttore del mensile PleinAir e anima delle collegate attività definite «sistema PleinAirClub», il camper ha avuto un percorso di vita non facile. Che nei suoi primi 50 anni ha visto non solo innovazioni tecniche ma anche una crescita numerica. Che, stando alle statistiche, vede oggi un parco circolante di oltre 250.000 unità. Si sviluppa la produzione con alta tecnologia e ha una sorprendente crescita qualitativa la rete commerciale.

La situazione del mercato

«La lunga crisi economica ha lasciato un segno profondo. Ma, sia pur lentamente, sta risalendo la china. I dati relativi al 2017 (confermati in termini percentuali nel primo semestre del 2018) vedono una immatricolazione di 5.099 unità nel nuovo, di 28.532 nell’usato. Con un totale di 33.631 veicoli. Come dire un mercato che sta aprendosi a chiari scenari di grande sviluppo». Queste le parole di Jannucci.

Domenica 9 settembre, in occasione del Salone del Camper, Zia Caterina, riceverà in fiera in donazione da Laika e tutti gli sponsor che hanno contribuito attraverso un crowdfunding, un camper. Zia Caterina con il suo Taxi Milano 25, dal 2016 Milano 25 Onlus, svolge il suo servizio taxi per associazioni di volontariato della città di Firenze. Effettuando corse gratuite per l’ospedale a favore dei bambini malati di tumore.

Renzo Vatti

Ultima modifica: 5 settembre 2018

In questo articolo