Il sabato di Milano AutoClassica 2021

530 0
530 0

Un sabato di sole e di code agli ingressi ha aperto la seconda giornata di Milano AutoClassica, l’elegante Salone che ospita tutto il meglio delle vetture classiche e sportive che fanno sognare il pubblico di visitatori accorsi numerosi per toccare con mano l’offerta di modelli straordinari ed esclusivi accanto a molte occasioni accessibili , in un susseguirsi di appuntamenti con tutto il meglio del collezionismo.

Grandissima affluenza all’asta “Auto e Moto Classiche e Youngtimer” promossa dalla Casa d’Aste Wannenes, che ha battuto un’eccezionale selezione di auto e motociclette storiche e da collezione con trentanove lotti in catalogo, uniti dal fil rouge della passione per il bello e dal valore di unicità e divisi in ventotto (28) autovetture, due (2) oggetti di memorabilia, e nove (9) motociclette.

Grande soddisfazione degli organizzatori: “Siamo molto soddisfatti del risultato dell’asta appena conclusa qui a Milano Auto Classica. Sala gremita, grande entusiasmo di collezionisti e dealers e un nuovo top lot per il dipartimento: la Fiat 509 Zagato passata sotto il martello del battitore per 178.250 euro”-ha commentato Guido Wannenes, Amministratore Delegato dell’omonima Casa.

Anche l’Area esterna dei Padiglioni è stata visitata da una grande folla accorsa ad assistere ai Raduni organizzati da oltre 11 Club con circa 300 vetture entrate in Fiera ed una nutrita rappresentanza del Vespa Club che ha intrattenuto il pubblico con una gara di abilità.

Gli appuntamenti di domani, domenica 3 ottobre:

Nell’ospitalità di ACI Storico alle ore 10.00 Ema Motorsport incontra nuovamente il pubblico di Milano Autoclassica; alle ore 11.00 l’anteprima Real Alfa 2022: 2° concorso di conservazione e restauro Maurizio Tabucchi a cura del Registro Italiano Alfa Romeo (relatori: Daniele Santarelli, Ermanno Keller, Luigi Valagussa, modera Marco Di Pietro); alle ore 12.00 “Collezioneremo monopattini? Riflessioni sul futuro dell’auto e analisi dei nuovi trend” a cura di Ruoteclassiche con Vicky Piria, Tomaso Trussardi, Enrico Rondinelli, Stefano Mereghetti, Matteo Wolter, Geronimo La Russa, David Giudici e Carlo Di Giusto; alle ore 14.00 “Alfa Romeo 156” a cura di: Giorgio Nada Editore (relatori: Ivan Scelsa, Zbigniew Maurer e Arcangelo Jeker)

Nell’ospitalità ASI alle ore 11.00 l’incontro “Classica & Accessibile” per il motorismo storico senza barriere , a cura di Antonio Durso (referente ASI Solidale) ; alle ore 12.00 il Registro Storico Gilco: darà il benvenuto in famiglia ASI con Marco Colombo (presidente Registro Storico Gilco) Giuliano Bensi (Commissione Club ASI) Commissione Tecnica Auto ASI ; alle ore 14.30 proseguono le celebrazioni dell’anniversario Countach con l’incontro “Lamborghini Countach: capolavoro di Gandini, ultimo atto di Ferruccio Lamborghini nella sua sfida a Enzo Ferrari” tenuto da Antonio Ghini (direttore del magazine “The Key – Top of the Classic Car World).

Ultima modifica: 4 ottobre 2021

In questo articolo