ASAPS: la sicurezza stradale assente ingiustificata nel dossier Viminale del 2022

440 0
440 0

Riportiamo dall’autorevole ASAPS:

ASAPS Associazione Sostenitori e Amici della Polizia Stradale, chiede al Ministro dell’Interno di divulgare anche i dati sulla sicurezza stradale che non sono stati divulgati ieri con il consueto “Dossier Viminale”, durante il Comitato Nazionale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica. Perché – si chiede l’associazione con sede a Forlì ed oltre 10.000 soci in tutta Italia tra appartenenti alle Forze di Polizia e Polizie Locali – non è stata data alcuna notizia sul numero di pattuglie, sui dati degli incidenti stradali, sui decessi e sulle sanzioni comminate tra agosto 2021 e luglio 2022?

Vogliamo credere ad una dimenticanza, ma ora abbiamo bisogno di sapere se l’Italia stia retrocedendo nella salvaguardia della pubblica incolumità sulle strade, come purtroppo annunciato dai molti incidenti di questi ultimi finesettimana compreso questi del fine settimana di Ferragosto con oltre trentacinque decessi – dichiara il Presidente Giordano Biserni.

I motti sulle strade

Un fenomeno che causa 3.000 morti l’anno sulle strade del Paese (con centinaia di omicidi stradali) non deve essere monitorato come la sicurezza ferroviaria, quella delle spiagge, dei laghi, delle scuole ecc.?



LEGGI IL DOSSIER VIMINALE 2020

LEGGI IL DOSSIER VIMINALE 2021

LEGGI IL DOSSIER VIMINALE 2022

Leggi ora: tutte le news ASAPS

Ultima modifica: 16 agosto 2022