Rolls-Royce, non ci sarà una versione baby del Cullinan

406 0
406 0

Rolls-Royce nega che verrà prodotta una versione baby del Suv Cullinan. Nonostante l’ottimo impatto del nuovo modello, questo rimarrà l’unico della gamma. Non si darà vita a un Suv più piccolo. Sostanzialmente perché il mercato non lo chiede. “Non lo faremo”, ha detto il boss Torsten Muller-Otvos ad Autocar rispondendo alla specifica domanda sull’introduzione di un Suv più piccolo.

Bisogna seguire il flusso del mercato. Mai dire mai, ma in questo momento non abbiamo intenzione di espandere ulteriormente la nostra gamma. La nostra strategia è di mantenere il nostro livello di esclusività e non farci attrarre da volumi di vendita più alti abbassando i prezzi”. La gamma Rolls-Royce è al momento composta da Phantom, Ghost, Wraith e Dawn. Oltre al Suv Cullinan, ovviamente.

Un approccio da marchio esclusivo, differente da quello di Land Rover. Range Rover infatti andò in quella direzione quando diede vita all’Evoque. E l’azzardo, se così si può definire, ha pagato perché è diventato il suo modello più venduto. Parlando di Suv di extra lusso come il Cullinan, per Rolls-Royce ci sarà presto un nuovo competitor. Il brand Lagonda, appartenente ad Aston Martin, lancerà un Suv nel 2021. “Per ora è un bozzetto, non posso dire nulla. Cullinan è reale”, ha detto Muller-Otvos.

Ultima modifica: 28 giugno 2018