Rolls Royce Ghost, la grande berlina extra lusso | VIDEO

286 0
286 0

Rolls Royce Ghost si rinnova completamente con la seconda generazione. La grande berlina extra lusso, vettura di successo nelle vendite, oltre ad ammiraglia di rappresentanza si sdoppia anche nel ruolo di auto piacevole, oltre che estremamente confortevole, su strada.

L’architettura è nuova per il modello, una struttura in alluminio che permette una superiore libertà nello stile e nella base tecnica. La precedente Ghost era basata sulla piattaforma, in acciaio, di BMW Serie 7. Stavolta la musica è cambiata. Con sospensioni anteriori avanzate, motore arretrato: arrivando una distribuzione dei pesi ideale, nel rapporto 50:50.

Lo stile è imponente, ma essenziale della linee, spiccano solo i 20 diodi a LED nella griglia anteriore che illuminano i listelli. E ovviamente le portiere che si aprono ad armadio. Anche sul cielo dell’abitacolo sono presenti 152 dieci a LED per una illuminazione letteralmente stellata. Gli interni, al solito, sono sontuosi ed estremamente personalizzabili.

Il comfort è regale con sospensioni anteriori dotate di un braccio oscillante che, ricevuti riformazioni dal GPS e dalla telecamera sulla strada, regola l’assetto nella condizione migliore. Il silenzio, vale propio il caso di dirlo, è d’oro, grazie anche all’uso di ben 100 kg di materiale fono-assorbente.

I fari a LED e laser ha una illuminazione fino a 600 metri, i sistemi di assistenza alla guida installati rappresentano la massima evoluzione attuale. Impianto audio (18 altoparlanti per 1300 Watt) e materiali di bordo sono della migliore qualità.

Le dimensioni di Rolls Royce Ghost sono 5,14 metri di lunghezza, 2,15 metri di larghezza e 1,57 di altezza. Il motore à il V12 benzina di 6,75 litri capace di erogate 570 cavalli di potenza e 850 Nm di coppia. Lavora in sinergia con la trazione integrale permanente, le quattro ruote sterzanti e il cambio automatico a 8 marce.

Rolls Royce Ghost, la galleria

Ultima modifica: 1 settembre 2020

In questo articolo