Rolls-Royce Cullinan pensa a un ibrido più potente del V12 da 571 cv

600 0
600 0

Fatto il grande passo di entrare nel mercato dei SUV, ora Rolls-Royce guarda oltre. Il prossimo passo riguarda l’elettrificazione. Il Cullinan potrebbe infatti adottare un powertrain ibrido. Le prestazioni del SUV sarebbero anche superiore a quelle dell’attuale top di gamma.

La versione con il V12 biturbo da 6,75 litri, 571 cavalli e 850 Nm di coppia è attualmente la più potente. Non ci sono né conferme ufficiali della Casa né tantomeno specifiche tecniche ufficiali, ma secondo Top Gear la variante ibrida avrà una cavalleria superiore. Va da sé che questa iniezione di potenza dovuta all’elettrificazione migliorerà anche le prestazioni. Il Rolls-Royce Cullinan ibrido sarà quindi in grado di accelerare più velocemente da 0 a 100 km/h. La velocità massima dovrebbe rimanere la stessa, auto limitata a 250 km/h.

Top Gear sottolinea anche che il Cullinan rimarrà in vendita almeno per i prossimi 14 anni, sottoponendosi a vari restyling ovviamente. E, probabilmente, non rimarrà solo nella gamma dei SUV Rolls-Royce. Il marchio britannico sta infatti pensando di introdurre un nuovo modello. Sarebbe un SUV di dimensioni più ridotte che potrebbe arrivare sul mercato nei prossimi anni. Inoltre, si pensa anche a un nuovo modello che si collochi sopra la Phantom. Sarebbe basato sulla stessa piattaforma in alluminio e avrebbe alimentazione elettrica.

Ultima modifica: 11 ottobre 2018