RML SWB, restomod della Ferrari 250 SWB con un V12 speciale

826 0
826 0

Restomod, la febbre è sempre alta. Dal Regno un itoarriva una nuova vita per Ferrari 250 SWB (acronimo di Short Whellbase, passo corto)  grazie a RML Group. La ventura  RML Short Wheelbase sarà realizzata in 30 pezzi.

Si tratta di unna piccola serie, che mantiene le forme del modello originale, con un “cuore” più moderno, ovvero il possente V12 della Ferrari 550 Maranello, cilindrata di 5.5 litri e potenza di 485 cavalli. Una potenza elevata e soprattutto un suono da regina della strada.

Ogni motore, prima della installazione sarà ricondizionato (proveniente da modelli usati) e testato al banco. Le trenta RML SWB arriveranno sul mercato il prossimo anno. Per la gioia degli appassionati.

Design e aerodinamica nel rispetto della storia per RML SWB

Il restomod della Ferrari 250 SWB ha preservato lo stile. L’adozione di pannelli in fibra di carbonio rende la vettura più leggera: anche l’aerodinamica è stata curata nei dettagli, per migliorare i flussi d’aria nel raffreddamento e la stabilità alle alte velocità. Che sono facilmente raggiungibili.

Infattiil dodici cilindri, abbinato al cambio manuale a sei marce, incastonato in un tipica griglia che richiama quelle classiche di Ferrari, permette 300 km/h di velocità massima e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 4 secondi. Per lasciare di stucco di nutrisse dubbi.

Il V12 dispone di scarico e radiatori specifici. Speciali anche gli interni, con l’aggiunta della climatizzazione: ma l’atmosfera resta classica e originale.

Leggi ora: cosa è il restomod

Ultima modifica: 23 agosto 2021

In questo articolo