Renault Twingo, il restyling porta un nuovo motore e più connettività

239 0
239 0

Arriva il restyling di metà ciclo per Renault Twingo. La terza generazione della citycar francese è stata lanciata nel 2014, ora si rifà un po’ il trucco. Nessuno cambiamento troppo vistoso sul piano dello stile, un nuovo motore e maggiore connettività per stare al passo con le tecnologie.

Sotto il cofano arriva il nuovo propulsore SCe75. Si tratta del tre cilindri aspirato da 1.0 litri che produce 75 cavalli e 95 Nm di coppia. Sarà accoppiato a un cambio manuale a cinque velocità. Restano le altre due opzioni di motore: SCe 65 e TCe95. Il primo è il tre cilindri aspirato da 65 cavalli, il secondo un turbo 1.0 da 93 cavalli e 135 Nm di coppia. Niente è stato rivelato circa il possibile successore della Twingo GT, top di gamma sviluppata con Renault Sport.

All’esterno, arriva un nuovo paraurti anteriore con una griglia inferiore più piccola e prese d’aria laterali. La griglia alta ha una nuova linea, nuovi anche i gruppi ottici con Led a forma di C. Al posteriore rinnovato il paraurti ora con dettagli cromati, mentre è stata aggiunta una maniglia nella parte bassa del lunotto. Alcuni modelli avranno una presa d’aria sui parafanghi posteriori per migliorare il raffreddamento del motore.

Twingo avrà anche due nuovi colori, Mango YellowQuartz White. Renault inoltra ha dichiarato di aver abbassato di 10 mm l’altezza da terra riducendo in questo modo il coefficiente di resistenza aerodinamica. All’interno sono disponibili due nuovi sistemi multimediali, R&GoEasy Link con schermo touch da 7 pollici. Entrambi integrano il servizio Renault Easy Connect e sono compatibili sia con Apple CarPlay sia con Android.

Ultima modifica: 22 gennaio 2019