Renault Megane E-tech elettrica, figlia della Formula 1 | VIDEO

1183 0
1183 0

Un’elettrica Renault di nuova generazione  e uno slogan: impariamo a prenderci tempo. Lo scandisce Massimiliano Rosolino, ex campione olimpico di nuoto e testimonial di Sport e Salute, l’azienda pubblica che si occupa dello sviluppo del movimento sportivo in Italia.

Renault Megane E-tech elettrica

Al Palazzo delle Armi del Coni, in viale delle Olimpiadi, Renault sigla una cooperazione con Sport e Salute, che culminerà in eventi comuni in 103 città italiane, dove la società statale ha stabilito le sue sedi.

Sport, buona vita ed auto elettriche a braccetto per lanciare un messaggio comune. L’obiettivo è un approccio pulito e sostenibile al mondo che verrà, come ribadiscono a una voce il direttore di Renault Italia Raffaele Fusilli e  presidente di Sport e Salute Vito Cozzoli.

In questa cornice si inscrive perfettamente la presentazione italiana della nuova Renault Megane E-tech elettrica. Più che una diversa declinazione del crossover della Losanga, la Megane a elettroni è un’auto completamente nuova e rivoluzionaria.

A cominciare dalla piattaforma CMF-EV, pensata per l’elettrico, un pianale innovativo che libera disegnatori e costruttori dai classici vincoli dei motori termici.

Nasce così un crossover dalle linee affilate e sobrie ma con forte impronta muscolare.  La calandra anteriore è ridotta, i fari sono sottilissimi e incastonati nella linea di cintura che percorre la Megane elettrica.

La tecnologia è figlia dei grandi numeri e delle esperienze di Renault in Formula 1: 400 mila vetture elettriche già vendute nel mondo, 5 miliardi di chilometri percorsi in dieci anni, è 7 modelli a emissioni zero in pista di lancio,  comprese Renault 5 e Renault 4, due icone rivisitate che sposano look retro’ e moderne tecnologie.

Il baricentro ribassato, i cerchi da 20 pollici,  i sedili ampi e confortevoli, le maniglie a scomparsa, il grande touch verticale da 12,5 pollici e la perfetta insonorizzazione conferiscono al crossover elettrico Renault un’impronta da auto sportiva e futuristica. E l’accelerazione da 0 a 100 all’ora il 7,4 secondi conferma le doti velocistiche della Megane elettrica.

La nuova nata di Renault è già  ordinabile nelle concessionarie e i primi modelli arriveranno in aprile. Sono previsti sei allestimenti e due livelli di potenza: 130 e 220 cv.

L’autonomia è  di 470 km reali e sono possibili tutti i tipi di ricarica. Il Google assistent individua le stazioni, sa dialogare anche a voce con il pilota e produce contenuti di intrattenimento.

Ma è intorno al cliente che Renault costruisce una sorta di rete protettiva per facilitare l’accesso alle tecnologie con una sorta di ecosistema elettrico.

L’offerta prevede wallbox montata a casa prima dell’arrivo dell’auto, tessera Mobilize Charge per l’accesso a tutte le stazioni della rete di ricarica e certificato di durata della batteria.

Prevista anche l’assistenza diretta in caso di guasto e la possibilità dello switch, cioè della sostituzione temporanea dell”auto elettrica con una termica in zone poco coperte da stazioni di ricarica.

Prezzo da 37.100 euro

I prezzi partono da 37.100 euro per la versione a 130 cv e arrivano fino a 47.700 euro. L’allestimento Touch ricco e con motore da 220 cv, costa 44.700 euro.

Giuseppe Tassi

Ultima modifica: 19 dicembre 2021

In questo articolo