Renault Kadjar, prova su strada. Nuovi motori TCe e restyling | VIDEO

490 0
490 0

La giusta misura è la dote di Renault Kadjar. Il SUV medio della Regie per il restyling propone contenuti di sostanza, abbinati a forme aggiornate.

Ma non rivoluzionate: il sempre attuale, anche se forse ritrito “squadra che vince non si cambia” resta d’attualità. Il rinnovamento del modello punta su nuovi motori benzina e Diesel (non sarà mai ibrida), look esterno affinato e un abitacolo più funzionale, con evoluzioni interessanti in plancia. I prezzi del modello partono da 21.350 euro. Le potenze dal 1.5 turbodiesel da 115 cavalli, motore (non l’unico) realizzato in collaborazione con Mercedes.

Kajdar Listino

Le novità che abbiamo provato sulla sempre affascinate costa sarda nei pressi di Cagliari riguardano anche gli altri propulsori. Ovvero il benzina 1.3 da 140 e 160 cavalli e il 1.7 da gasolio (non ancora disponibile) da 150 cavalli, l’unico a trazione integrale.

Il frontale presenta una calandra più larga, più netta la firma luminosa, fendinebbia cerchiati e a led, come luci di retromarcia e freccia. Anche il posteriore mostra forme, nei dettagli, più marcate.

Kadjar scheda tecnica

Nell’abitacolo, normalizzato con una maggiore armonia di colori e materiali per non distrarre, spicca il nuovo schermo touch, non enorme (7 pollici) ma ben integrato nella plancia. Belli i comandi della ventilazione di maggior pregio e fruibilità: circolare e con il display che visualizzata i dati. Piacevole e pratico.

Kadjar dimensioni

Nulla da eccepire sulle confermate doti di abitabilità (ottima per quattro persone, discreta per cinque) come per la capacità del bagagliaio (da 427 a 1478 litri).

Renault Kadjar, prova su strada. Nuovi motori TCe e restyling

Renault Kadjar su strada

I due motori benzina, piccoli ma potenti e sufficientemente elastici (140 cv e 240 Nm di coppia a 1.600 giri e da 160 cv a 260 Nm da 1.750 giri) hanno dato buona prova. Pronti sopra i 2.000 giri, sia col cambio manuale, sia con l’automatico a doppia frizione EDC. Sono propulsori realizzati in sinergia (anch’essi) con Mercedes, dotati di filtro antiparticolato.

Kadjar è un SUV votato alla comodità, più che al dinamismo. E i propulsori, molto silenziosi, danno un ottimo contributo alla causa. Il SUV francese è piacevole da portare su asfalto, può affrontare un offroad leggero. Pronto al lunghi trasferimenti, ma anche al traffico più congestionato. Certo, i consumi sono discreti. Ovvero intorno ai 14/15 km/litro di percorrenza reali, guidando con attenzione. Ma non paragonabili a quelli di un Diesel.

Precisa negli inserimenti, certamente non sportiva, Kadjar tende a cullare gli ospiti, più che a galvanizzarli. Ben coadiuvata: possono essere fino a dieci i sistemi di assistenza alla guida. Una vettura senza dubbio polivalente.

 

 

Ultima modifica: 10 dicembre 2018

In questo articolo