Renault Clio 2019, i segreti della quinta generazione

1699 0
1699 0

Con 15 milioni di esemplari venduti dal 1990, Renault Clio è il cavallo di battaglia della Régie in Europa, leader del segmento B dal 2013 e auto straniera più venduta in Italia e, nel 2018, seconda assoluta dietro la Panda.

Ecco perché Clio è la punta di diamante del piano strategico «Drive the future 2017-2022», dunque la prima a offrire la motorizzazione ibrida E-Tech, il nuovo sistema multimediale «all connected» e i nuovi dispositivi di assistenza che portano alla guida semi autonoma su una city car.

Il design

«La quinta generazione di Clio – spiega Laurens van den Acker, direttore design industriale del Gruppo Renaultadotta il meglio delle generazioni precedenti. Il design esterno di Clio IV ha sedotto i nostri clienti e continua a sedurli ancora oggi. Così abbiamo scelto di preservarne il dna conferendole maggiore modernità ed eleganza. Gli interni hanno subito una vera e propria rivoluzione, con un significativo miglioramento della qualità percepita, maggiore raffinatezza e una forte presenza tecnologica».

Più compatta della precedente (4048 mm di lunghezza, 1798 mm di larghezza e 1440 mm di altezza) Clio si presenta più sportiva e grintosa grazie alle nervature sul cofano, ai generosi passaruota, alla linea di cintura che sale verso il posteriore, al paraurti anteriore più importante sormontato da una maxi calandra impreziosita dalla losanga Renault, ora più marcata.

Maniglie a scomparsa, fari a led di serie e gruppi ottici filanti come su Scénic. All’interno, cruscotto full digital, schermo Tft da 7, 9,3 e 10 pollici, quest’ultimo con la visualizzazione del navigatore Gps. E, per la prima volta, uno smart cockpit con display multimediale da 9,3 pollici. Una sorta di tablet orientato verso il conducente come su Espace.

Clio E-Tech Hybrid
Clio E-Tech Hybrid

Ibrida

Per quanto riguarda i motori, la maggiore novità è la tecnologia ibrida E-Tech (arriverà nel 2020). Un full hybrid che si ricarica da solo senza presa plug-in.

La base della power unit è il nuovo motore benzina 1.6 aspirato, progettato appositamente, cui s’affiancano due motori elettrici e una batteria da 1,2 kWh. La potenza totale è di 130 cavalli.

L’auto parte sempre in modalità elettrica, la batteria è in grado di garantire un’autonomia da 1 a 3 km. Ma nei centri urbani, secondo la Casa, Clio E-Tech sarà in grado di funzionare per l’80% del tempo in modalità elettrica.

Con i E-Tech consumi abbassati de 40%

Il risparmio di carburante stimato è del 40%. Cambio automatico DTH, con due marce alla propulsione elettrica e quattro a quella a benzina. Altri motori, già disponibili, benzina 1.0 a 3 cilindri aspirato da 65 e 75 cv, 1.0 a 3 cilindri turbo da 100 cv e 1.3 130 cv. E ovviamente diesel 1.5 Blue dCi con potenze da 85 e 115 cv.

Cesare Paroli

Clio Story, dal 1990 a oggi cinque generazioni
Clio Story, dal 1990 a oggi cinque generazioni

Ultima modifica: 18 marzo 2019