Lunghe attese, Renault aumenta i ritmi produttivi di Alpine A110

343 0
343 0

Alpine A110 si sta rivelando un successo istantaneo, tanto che Renault aumenterà i ritmi produttivi. Si cercherà in questo modo di ridurre i tempi di attesa, che hanno superato l’anno. La Casa francese ha ricevuto oltre 5 mila ordini. La Alpine A110 è uno storico marchio riportato in vita lo scorso anno.

Sono andate subito esaurite le 1.955 unità della Premiere Edition. E ora, le prenotazioni del modello hanno raggiunto 5.000. In questo modo, i tempi di attesa si sono dilatati a 14 mesi. Lo ha rivelato Regis Fricotte, responsabile marketing e vendite di Alpine, ad Automotive News. La soluzione è incrementare la capacità produttiva giornaliera. La fabbrica di Dieppe passerà da 15 a 20 Alpine A100 costruite al giorno.

I clienti possono riservare la sportiva con una caparra di 2.000 euro. La Premiere Edition è andata esaurita in cinque giorni. La produzione della A110 Première è cominciata a dicembre. Finora ne sono state assemblate 1.200. Renault ha tentennato ad aumentare i ritmi produttivi. “La nostra prima preoccupazione è la qualità. La seconda e la terza, pure. Per noi si parla solo di qualità“, ha detto Sebastien Erphelin, il direttore generale ad interim di Alpine. Tradotto: aumentare i ritmi a scapito della qualità non interessa a Renault.

La A110 è dotata di motore quattro cilindri turbo da 1.8 litri. La potenza è di 250 cavalli, con una coppia di 320 Nm. Con un peso di “soli” 1.080 kg, l’accelerazione 0-100 km/h si concretizza in 4,5 secondi.

 

Ultima modifica: 15 luglio 2018