Renault, nel 2020 perdita record di 8 miliardi con ripresa finale

510 0
510 0

Renault ha registrato una perdita storica di 8 miliardi di euro nel 2020. Nella seconda metà dell’anno il fatturato ha registrato un calo solo dell’8,9% e una perdita netta di 660 milioni di euro. Ma le vendite sono calate del 21,3%. E pesano i risultati negativi del partner giapponese Nissan.

 

Renault 5 Prototype, il segreto del gran ritorno è nello sguardo
Renault 5 Prototype

Il forte miglioramento della redditività operativa nel secondo semestre dimostra i primi impatti positivi delle azioni intraprese in un esercizio fortemente colpito dal Covid-19.

Renault Megane Sporter E-Tech, la wagon ibrida plug-in - 3
Renault Megane Sporter E-Tech, la wagon ibrida plug-in

Il piano di recupero

I risultati del secondo semestre 2020 (margine operativo del Gruppo pari al 3,5%, free cash-flow operativo del Ramo Auto positivo) segnano la prima fase della ripresa del Gruppo.

Leggi anche: Renault Captur R.S. Line

Questi risultati sono stati resi possibili dal raggiungimento, fin dal primo anno, del 60% (contro il 30% annunciato) degli obiettivi del piano di risparmio di 2 miliardi di euro. E dalla realizzazione della nuova politica commerciale del piano strategico “Renaulution”.

Leggi anche: intervista a Luca De Meo, CEO di Renault

Ultima modifica: 20 febbraio 2021