Maxi raduno a Silverstone per i 25 anni di Jaguar XJ220

487 0
487 0

L’appuntamento è a fine luglio, per il Silverstone Classic che quest’anno festeggerà i 25 anni di Jaguar XJ220. Al momento del suo lancio, nel 1992, la supercar inglese era l’auto di produzione più veloce del mondo con i suoi 342 km/h di velocità massima.

Nonostante numeri di vendita non eccezionali, la XJ220 è diventata una macchina iconica degli anni Novanta. Ne sono stati prodotti, fra il 1992 e il 1994, solo 271 esemplari e almeno una cinquantina saranno presenti a Silverstone dal 28 al 30 luglio. Un numero record che avvicina le 60 Ferrari F40 arrivate sul circuito inglese per il 25° anniversario del bolide di Maranello.

Porteremo in pista anche dei modelli speciali come la Martini o la Mira, l’auto per il crash test – ha detto Don Law, uno degli organizzatori – Speriamo anche di poter avere uno dei modelli che hanno partecipato alla Le Mans Series. Il più grande raduno di XJ220 nel Regno Unito ha contato 20 esemplari, noi contiamo di averne più del doppio“.

Pensata inizialmente per montare un motore V12 e le quattro ruote motrici, per motivi di emissioni e prestazioni la Jaguar virò su un V6 turbo da 3,5 litri che erogava 542 cavalli a trazione posteriore e un cambio manuale a cinque rapporti. Nel 1993 venne introdotta la versione sportiva XJ220-C che prese parte ai campionati GT.

Ultima modifica: 30 marzo 2017