Quaranta anni per Renault 5 Turbo, amatissima piccola bomba

1616 0
1616 0

Quaranta anni per la Renault 5 Turbo, la madre di tutte le “piccole bombe”. Quattro decadi per una delle youngtimer più amate oggi e anche delle auto che più hanno colpito l’immaginario dei giovani negli anni Ottanta.

Una vettura speciale, allora più piccola, leggera e potente delle GTI (Golf compresa), icona della sportività Renault e del turbo che furoreggiava in Formula Uno.

Renault 5 Turbo fu resentata al Salone di Parigi nel 1978.  Nel maggio del 1980 iniziò la produzione. Fu subito una vettura  fuori dalla norma anche a livello di allestimenti, in un primo tempo molto limitati nonostante il prezzo non certo popolare. Si trattava di modello unico, quasi niente optional e scelta tra due tinte (Blu Olimpo e Rosso Granata). Nelle auto blu gli interni erano rossi e viceversa.

Renault 5 Turbo

Va ricordato che la 5 Turbo era stata concepita per il rally. Dove non ricosse un grande successo, solo quattro vittorie. Ma si rifece su strada, dove è diventata un mito. Si riconosceva la scocca allungata di 5 centimetri, padiglione e porte in alluminio, installazione della barra antiavvicinamento all’anteriore.

 Ovviamente anche per il design, curato da un maestro assoluto come Marcello Gandini per Bertone. Ol designer piemontese tra le tante è autore di Lamborghini Miura, Countach, Alfa Romeo Montreal, Fiat X1/9, Lancia Stratos …)

 

Leggera e potente

Il tutto concentrato in 3,59 metri di lunghezza, 830 kg di peso e il motore, un 4 cilindri di 1.4 litri, turbo ça va sans dire: potenza di 120 cavalli a 5.750 giri, coppia di 165 Nm a 3.750 giri.

Cambio manuale a 5 marce, trazione anteriore. Velocità massima di 204 km/h, accelerazione da 0 a 100 km/h in 8 secondi.

Numeri esaltanti per l’epoca e speciali anche oggi, senza calcolare le numerose elaborazioni all’alba del tuning. E le sfide con la Fiat Uno Turbo, la risposta italiana a questa scatenata francesina. Intramontabile R5 Turbo.

Renault 5 Turbo, la galleria fotografica

Leggi anche: Renault cambia strategia in Cina

Ultima modifica: 27 aprile 2020

In questo articolo