Porsche vuole costruire una hypercar da 6’30” al Nurburgring

186 0
186 0

Porsche fissa l’asticella abbastanza in alto per la prossima hypercar. L’obiettivo è infatti girare al Nurburgring in 6’30”. Significherebbe polverizzare il record del circuito detenuto in questo momento dalla Lamborghini Aventadorr SVJ in 6’44″97. Primato levato proprio alla Porsche 911 GT2 RS che aveva girato 2,3 secondi più lenta.

Senza mezzi termini, la Casa tedesca vuole produrre una sportiva strabiliante. “Deve girare in 6’30” al Nurburgring. Non mi interessa quale sarà l’alimentazione, l’obiettivo è il 6’30” al Ring“, ha detto il boss di Porsche Motorsport, Frank-Steffen Walliser, a Top Gear. “Le auto sportive vengono definite dalle loro prestazioni, quindi dobbiamo trovare il modo di raggiungere questo obiettivo. Una elettrica che giri in 6’30” è una sfida molto difficile. Improbabile anche una ibrida“.

La caccia al record avverrà con la vettura che rimpiazzerà la 918 Spyder. Quest’ultima, nel 2013, scese sotto il muro dei 7 minuti fermando il cronometro in 6’57”, ben 14 secondi in meno della Gumpert Apollo. La 918 Spyder era spinta da un motore V8 aspirato da 4.6 litri abbinato a un paio di motori elettrici. La potenza complessiva era di 887 cavalli con una coppia di 1.280 Nm. Una propulsione che le permetteva di scattare da 0 a 100 km/h in 2,5 secondi e toccare i 345 km/h di velocità massima.

Ultima modifica: 5 dicembre 2018