Porsche 911 Targa 4 e 4S, speciali col tetto rigido retrattile | VIDEO

531 0
531 0

Porsche 911 Targa 4 e 4S, si completa la famiglia della gamma 992 con le versioni dotate del tetto rigido retrattile composto di elementi sdoppiati e azionato da motori elettrici che si apre e si chiude  in 19 secondi.

Porsche 911 Targa 4 e 4S

Una versione a cielo aperto, storica per la 911, che si aggiunge alle alle cabriolet. Il movimento del tetto rigido, come vedete dal video è particolare. Per questo i sensori controllano che al posteriore, in caso di apertura o chiusura, ci siamo 50 centimetri di spazio per evitare danni a lunotto e carrozzeria.

Leggi anche: Porsche 911 serie 922, la prova di QN Motori

L’ultima Porsche 911 arriva nelle versioni Targa 4 da 385 cavalli di potenza e Targa 4 S da 450 cavalli. La scheda tecnica è la stessa di Porsche 911 Coupé e 911 Cabriolet serie 992.

Sono disponibili senza variazioni di listino col cambio automatico a doppia frizione PDK a otto rapporti o con il manuale a sette marce, dotato di  differenziale posteriore autobloccante meccanico e pacchetto Sport Chrono.

L’accelerazione da 0 a 100 km/h è di 3,6 secondi per la 911 Targa 4 S (4,2 per la Targa 4) con il PDK (con il manuale si impiegano due decimi in più. La velocità massima è di 304 km/h per la versione più potente e di 289 km/h per la Targa 4.

Il modello nei primi due allestimenti disponibili è a trazione integrale (con il PTV Plus di serie sulla 4S). Presenti l’assetto PASM a controllo elettronico, i sistemi di assistenza alla guida di secondo livello, che comprendo anche la modalità di guida Wet dotata di sensori che avvisano della presenza d’acqua sul fondo stradale.

Le 911 Targa possono ovviamente essere personalizzate con lo speciale il programma speciale Exclusive Manufaktur.

Porsche 911 Targa 4 e 4S, la galleria fotografica

Ultima modifica: 18 maggio 2020

In questo articolo