Porsche 911, arriva la versione Cabrio dal sapore estivo

434 0
434 0

Un mese e mezzo dopo la presentazione della versione coupé, ecco che Porsche svela online la 911 Cabrio. La generazione 992 sarà disponibile nelle versioni S e 4S. Arrivata per la prima volta sul mercato nel 1982, la variante a cielo aperto della 911 godrà di tutte le innovazioni disponibili sul coupé.

Il motore sarà lo stesso, ovviamente. Il sei cilindri biturbo da 3.0 litri e 450 cavalli, accoppiato al nuovo cambio dual-clutch a otto rapporti. Più avanti arriverà anche l’opzione della trasmissione manuale senza costi aggiuntivi. A proposito di costi, la 911 S Cabrio parte da 134.405 euro e la 4S Cabrio da 142.259 euro. Gli ordini sono già aperti, consegne dall’estate.

L’accelerazione da 0 a 100 km/h si compie in 3,9 secondi per la variante S (306 km/h di velocità massima) e in 3,8 secondi per la 4S (304 km/h). Il nuovo sistema idraulico consente un’apertura e una chiusura più rapida del tetto che può avvenire fino a 50 km/h di velocità. L’operazione avviene in 12 secondi e alle spalle dei passeggeri si sollevano elettronicamente dei deflettori per proteggerli dal vento.

Per la prima volta è disponibile sulla variante Cabrio il Porsche Active Suspension Management. Con ammortizzatori più duri e barre anti rollio più rigide, l’altezza da terra viene ridotta. All’interno dell’abitacolo il nuovo display da 10,9″ per il sistema di infotainment. Per la prima volta sarà disponibile, come opzione, il Night Vision Assist.

Ultima modifica: 9 gennaio 2019

In questo articolo