Polestar 1, il marchio svedese esordisce con un’ibrida da 600 cavalli

1031 0
1031 0

Polestar 1, ecco la prima creatura del marchio svedese che si presenta con un’ibrida da 600 cavalli. Il futuro di Polestar sarà da marchio indipendente per le vetture elettriche ad alte prestazioni di Volvo. La prima auto prodotta sarà appunto la Polestar 1, l’arrivo a metà 2019.

Polestar ha anche confermato i piani per la produzione dei suoi primi tre modelli, per la realizzazione di una fabbrica dedicata in Cina e per un processo di commercializzazione delle auto orientato al cliente e che stabilirà un nuovo riferimento del mercato per quanto riguarda le vetture ad alte prestazioni.

“Polestar 1 è la prima auto a portare il marchio Polestar sul cofano“, ha detto Thomas Ingenlath, Ceo Polestar. “Una bellissima GT con uno straordinario contenuto di tecnologia. Un grande inizio per il nostro nuovo marchio Polestar. Tutte le future auto avranno motorizzazioni completamente elettriche, in linea con la nostra visione, che è quella di essere il brand indipendente per auto elettriche ad alte prestazioni”.

Polestar 1 è una Grand Tourer Coupé due porte, 2 posti più 2, spinta da un propulsore Electric Performance Hybrid. Un’auto elettrica supportata da un motore a combustione interna capace di un’autonomia di 150 km in puro utilizzo elettrico. Polestar 1 è basata sulla Scalable Platform Architecture (SPA) di Volvo. Il 50% dell’auto è però inedito e realizzato specificamente dagli ingegneri di Polestar.

Polestar 1 è la prima auto al mondo a essere equipaggiata con la sofisticata tecnologia Continuously Controlled Electronic Suspension (CESi). Il telaio in fibra di carbonio riduce il peso e aumenta la rigidità torsionale del 45%, contribuendo nel frattempo ad abbassare il baricentro dell’auto. In aggiunta, utilizza un doppio motore elettrico sull’asse posteriore che permette una distribuzione ottimale della coppia motrice a ciascuna ruota.

Polestar si staccherà dal tradizionale modello di proprietà dell’auto che conosciamo oggi. Le auto verranno ordinate al 100% on line e offerte sulla base di abbonamenti di due o tre anni. La formula, che non prevede alcun apporto o deposito iniziale e sarà del tipo all-inclusive. Ritiro e riconsegna dell’auto a casa in caso di manutenzione e la possibilità di utilizzare un altro modello della gamma Polestar, il tutto compreso nella rata mensile.

Tutte le future Polestar avranno motorizzazioni completamente elettriche. Polestar 2 inizierà a essere prodotta sempre nel 2019 e sarà la prima battery-electric vehicle (BEV) di Volvo Car Group. Sarà una BEV mid-size ed entrerà in competizione con prodotti come Tesla Model 3. Di conseguenza, avrà volumi di produzione più elevati rispetto a Polestar 1. La fase iniziale della proposta di prodotti Polestar si completerà quindi con il successivo arrivo di Polestar 3, un ulteriore BEV in stile Suv di maggiori dimensioni, che definirà una moderna espressione di prestazioni elettriche e dinamica di guida.

Gli ordini, dalla giornata di oggi, e la configurazione delle auto Polestar avverrà on line attraverso una app Polestar o un portale dedicato.

Ultima modifica: 17 ottobre 2017

In questo articolo