Peugeot Rifter, il combo SUV in azione | VIDEO

748 0
748 0

Peugeot Rifter è un multiruolo speciale. Un po’ per il suo stile originale, con una distribuzione dei volumi della carrozzeria tipica da autovettura, pur non essendolo in maniera classica, un po’ per la compresenza di diverse tipologie di auto all’interno dello stesso veicolo.

Rifter è una proposta totalmente inedita per il mercato perché coniuga la versatilità e la capacità di carico dei multispazio con lo spirito avventuroso dei SUV. L’altezza maggiorata da terra, i codolini a protezione dei passaruota e le protezioni sui paraurti sono indicativi della versatilità.

Peugeot Rifter
Peugeot Rifter

Tutti i segreti del nuovo Rifter

La presenza del Peugeot i-Cockpit aiuta molto a farlo riconoscere come una moderna realizzazione della Casa del Leone, ma c’è ancora dell’altro. È il suo spirito avventuroso che lo identifica fortemente perché fonde il meglio di due tipologie di auto. Se da un lato la spaziosità, la versatilità e quella sensazione di accoglienza a bordo rappresentano un elemento tipico dei monovolume, o multispazio che dir si voglia, è quel guardare fortemente al mondo dei SUV che fa presagire quanto possa essere appagante impiegarlo per affrontare l’avventura quotidiana. Avventura che può essere nel caos delle nostre città o, meglio ancora, avventura per evadere e riscoprire il contatto con la natura, andando oltre i confini delle metropoli, ma sempre rispettandone gli spazi e gli equilibri

Peugeot Rifter con tenda Overland

Meglio ancora se, come in questo caso, Rifter viene vissuto con la tenda Overland montata sul tetto e facilmente ripiegabile. Una struttura in grado di ospitare due persone al suo interno e di far vivere realmente il contatto con la bellezza della natura, specie se ci si spinge sulle Dolomiti, andando ad esplorare i dintorni del lago di Misurina.

Se poi la tentazione di andare ancor oltre è irrefrenabile, si può sempre contare sulla mobilità garantita dall’Andvanced Grip Control disponibile in opzione per andare dalle Cinque Torri al Passo Giau, passando per Selva di Cadore, in provincia di Belluno.
Avventura sì, dunque, ma potendo contare sulla sicurezza data da un pacchetto avanzato di sistemi di assistenza alla guida (ADAS) di ultimissima generazione, in grado di elevare ancor più la qualità della vita a bordo. Una vettura decisamente polivalente.

Ultima modifica: 21 novembre 2018

In questo articolo