Peugeot 508, la prova. Linea da coupé e qualità premium

2446 0
2446 0

Nel tortuoso ‘salotto’ di Monte Carlo, su e giù tra le cornici che portano in un respiro dal mare alle Alpi, si accomoda con grazia e personalità la nuova Peugeot 508. Aveva subito sorpreso e intrigato, a Ginevra, con quell’aria da coupé, impressa da linee fluide, affilate, e dal tetto spiovente che piega così velocemente verso l’asfalto. Il verdetto della strada non ha deluso le attese.

Interni. Sono sensazioni Premium quelle che ti accolgono nella berlina francese. Testiamo la versione Diesel 2.0 BlueHdi da 180 cavalli in allestimento Gt. Impressiona la cura dei dettagli. Dalle finiture in alluminio satinato alla plancia in vero legno. Ci sistemiamo con attenzione, abbassando il piccolo volante – segno distintivo della filosofia Peugeot – così da avere ben visibile l’intero quadro strumenti col caratteristico contagiri che ruota in senso antiorario. E godere a pieno dell’i-Cockpit di ultima generazione.

Funzionale la tastiera ‘a pianoforte’ che sulla plancia correda il touchscreen da 10 pollici e consente di regolare le principali funzioni di bordo. La prova. Quattro le modalità di guida a disposizione: Eco, Comfort, Normale e Sport. Partiamo da quest’ultima, per aggredire i ripidi tornanti del Principato.

L’ammiraglia ha carattere, resta attaccata al suolo come una coupé, esaltando la rapidità del cambio automatico a 8 rapporti. E’ un piacere guidarla, anche grazie alle sospensioni ‘intelligenti’ su cui è stata inserita una culla anteriore filtrata così da ottimizzare gli assorbimenti.

In autostrada passiamo in ‘Normale’: la 508 fila via senza sussulti, silenziosa e con trasmissione quasi impercettibile. E’ qui che apprezziamo l’innovativo Lpa (Lane Positioning assist) che mantiene autonomamente l’auto in corsia e resta attivo solo finché il guidatore lascia le mani sul volante, richiamando altresì la sua attenzione. Una ‘chicca’: in opzione, per mille euro, è disponibile il sistema ‘Night vision’. Individua pedoni o animali al buio fino a 200-250 metri di distanza.

Il volante compatto

Motori e prezzi

Cinque gli allestimenti previsti. Active, Business, Allure, Gt Line e Gt, mentre la variante First Edition pensata per il lancio è già praticamente sold out. Due le motorizzazioni a benzina, con i PureTech 1.6 litri da 180 e 225 cavalli. Quattro le propulsioni diesel: due 1.5 litri da 130 cavalli (tra cui la versione d’ingresso, l’unica con cambio manuale), e altrettante 2.0 litri da 160 e 180 cavalli. La nuova 508 arriverà in Italia in autunno, con prezzi da 30.350 a 48mila euro.

Michele Sabattini

Ultima modifica: 4 luglio 2018

In questo articolo