Opel Grandland X, la corsa del Diesel continua col nuovo 1.5

1437 0
1437 0

Opel Grandland X punta sul Diesel. Il nuovo SUV adotta il 1.5 a gasolio da 130 cavalli al posto dell’uscente 1.6 da 120 cv. Il prezzo parte da 28.700 euro.

Si tratta di un propulsore più potente, con minori emissioni e consumi. E’ stato realizzare per rispettare le normative future. Dotato del catalizzatore di ossidazione/assorbitore per ossidi di azoto (NOx) abbinato al sistema di Riduzione Catalitica Selettiva (SCR).

Grandland X, la prova su strada di QN Motori

 

E’ abbinato a un cambio manuale a sei rapporti. Sono stati dichiarati consumi di carburante di 4,2-4,1 litri/100 km. Ovvero una percorrenza media di 24 km/litro. Con emissioni di CO2 di 108 g/km. Altro dato importante, la coppia è di 300 Nm a 1750 giri. Il motore è dotato di Start/Stop.

L’efficienza maggiore è stata conseguita grazie una riduzione della cilindrata e dell’attrito, all’ottimizzazione del sistema di combustione con geometria dei pistoni brevettata. E a un maggiore ricircolo dei gas di scarico, reso possibile da uno scambiatore di calore ad alta efficienza.

Opel Grandland

Opel Grandland X: il 1.5 diesel anche con l’automatico

Il nuovo propulsore è disponibile anche abbinato un cambio automatico a otto marce.  Il sistema common rail a iniezione diretta opera fino a 2.000 bar. E’ presente un turbocompressore con turbine a palette mobili (VGT) azionate elettricamente.

Per il  trattamento ottimale dei gas di scarico, il sistema di riduzione delle emissioni – ovvero catalizzatore di ossidazione/assorbitore per NOx, iniettore di soluzione AdBlue, catalizzatore SCR e filtro anti-particolato diesel (DPF) – è integrato in una singola unità compatta, vicina al motore. Il propulsore rispetta la normativa Euro 6d-TEMP in materia di NOx.

 

Ultima modifica: 26 aprile 2018

In questo articolo