Opel Astra restyling con nuovi motori tre cilindri benzina e Diesel

381 0
381 0

Opel Astra restyling aggiorna la forma e soprattutto la sostanza con nuovi motori. Sarà ordinabile da settembre sia cinque porte, sia station wagon, Sports Tourer per il Marchio,

I propulsori saranno turbo e made in Germany, Opel Astra restyling non presenterà motori del Gruppo PSA.

Tutti 3 cilindri

Si parte col 1.2 benzina sovralimentato da 110, 130 e 145 cavalli. Poi il 1.4 (sia con cambio manuale, sia automatico) sempre da 145 cv.

Il Diesel di 1.5 litri ha potenza di 105 e 122 cavalli con una coppia da 260 a 300 Nm, che può disporre del nuovo cambio automatico a otto marce. Opel dichiara consumi ridotti fino al 17% ed emissioni limitate fino al 19%.

Opel Astra restyling è stata affinata nell’aerodinamica, arrivando a valori di Cx di 0,26 per la berlina a due volumi e 0,25 per la familiare.

La guida è più precisa grazia al telaio sportivo (opzionale) con ammortizzatori più rigidi. Le versioni standard puntano al comfort con sospensioni ottimizzate.

ADAS per tutti

Presenti i fari anteriori intelligenti IntelliLux LED matrix, che non abbagliano gli altri guidatori. E inoltre il cruise control attivo, l’indicatore della distanza di sicurezza, l’allerta collisione con frenata automatica di emergenza, il riconoscimento dei cartelli stradali e il sistema di mantenimento della corsia di marcia. Infine il tachimetro è digitale.

Ultima modifica: 5 luglio 2019

In questo articolo