Range Rover Evoque, nuova e ibrida. Design e tecnologia al top | VIDEO

5299 0
5299 0

Range Rover Evoque, la seconda generazione porta numerose novità. Il design è più affilato, chiaramente ispirato alla Velar, che sin dal suo esordio ha fatto girare molte teste. Spiccano gli aguzzi gruppi ottici Matrix Led e i cerchi che possono arrivare sino a 21 pollici. L’esordio del modello è stato a Londra. La vettura sarà presentata anche al Salone di Los Angeles. E’ chiamata a bissare il successo della prima serie, che ha raccolto ben 770.000 clienti.

Range Rover Evoque 2019

Evoque 2019 – Scheda Tecnica

Range Rover Evoque arriverà in Italia nel 2019. Con un prezzo di partenza di 44.500 euro per il Diesel Td4 da 150 cavalli con trazione integrale e cambio automatico a otto marce.

La lunghezza rimane identica, 4,37 metri, ma il passo arriva a 268 cm (+21 millimetri) per avere una migliore abitabilità interna. Il bagagliaio ha una capienza che va da 591 a 1.383 litri.

Esordisce la nuova Premium Transverse Architecture, piattaforma in alluminio evoluta. Che porte in dote un pacchetto d’eccezione. Ovvero sospensioni posteriori Integral Link, anteriori Hydrobrush, ammortizzatori a controllo elettronico Adaptive Dynamics e la trazione integrale Active DriveLine. Per la gestione di tutto c’è il nuovo Terrain Response 2.

L’abitacolo abbandona i tasti e accoglie il digitale grazie all’infotainment Touch Pro Duo con doppio display da 10 pollici. Digitale anche lo schermo della strumentazione da 12,3 pollici. Massima compatibilità con gli smartphone e possibilità di connessione. Con possibilità di personalizzazione e comando remoto.

Range Rover Evoque può guadare fino a 60 centimetri di acqua e ha un’altezza da terra di 21,2 centrimetri. Numerosi i sistemi di assistenza alla guida. Speciale il ClearSight Ground View, che offre visione in trasparenza a 180 gradi per assistere nei tratti più impegnativi.

ClearSight Ground View

Range Rover Evoque2’19: arriva l’ibrida

Aggiornati i motori Ingenium benzina e Diesel, che adottano la tecnologia Mild Hybrid 48V, di serie sulle due top di gamma a richiesta sulle altre. I turbo benzina hanno potenze di 200, 350 e 300 cavalli (con Mild Hybrid 48V di serie).

I turbodiesel da 150, 180 e 240 cavalli (con Mild Hybrid 48V di serie). Solo il meno potente di questi può avere la trazione anteriore e il cambio manuale. Tutte le altre versioni dispongono della trazione integrale e del cambio automatico a otto rapporti.

Ultima modifica: 25 novembre 2018

In questo articolo