Nokian WR Snowproof, nuovo pneumatico invernale. Test al White Hell | VIDEO

637 0
637 0

Nokian ha inventato il pneumatico invernale nel 1934 WR Snowproof è il più recente erede di una dinastia di eccellenze.

Nei decenni il Marchio finlandese ha conservato questa primogenitura con altre eccellenze. E’ stato il primo costruttore al mondo a utilizzare oli purificati a basso livello di aromaticità.

Segue tutt’ora una rigorosa serie di test sull’acquaplaning e su superfici fangose, non comuni nel suo settore.

Nokian White Hell
Nokian White Hell

Siamo stati al White Hell, l’Inferno Bianco, il testing center di Nokian a nord del Circolo Polare Artico a toccare con mano le specialità della Casa.

A Ivalo, Finlandia, su una superficie di 700 ettari dove da novembre a maggio sono testati 20.000 pneumatici con più di 40.000 chilometri su 30 differenti piste. Dal 1986 è l’università della guida e dei collaudi su neve, ghiaccio e superfici scivolose.

Nokian WR SUV 4, la prova su strada di QN Motori

La precisione e la varietà nei test permette al brande nordico di estrarre sempre un coniglio speciale dal cilindro novità. L’ultima si chiama Nokian WR Snowproof. Si tratta di un pneumatico invernale premium, che affianca la ricca e performance gamma con WR A4, WR D4 e WR SUV 4.

Nokian WR Snowproof
Nokian WR Snowproof

Completa il poker delle gomme invernali ad altissimi rendimento e prestazioni. Con un riguardo speciale alla sicurezza. WR Snowproof è frutto di quattro anni di sviluppo.

E test di ogni tipo da -30° a + 30°, da 0 a 270 km/h. Rispondendo anche alle esigenze degli utenti, la cui prima richiesta è il grip (la presa) e l’handling (la guidabilità) in condizioni invernali, seguita dalla sicurezza sulle strade innevate.

La primizia di WR Snowproof nella nuova mescola Alpine Sense Grip. Una sintesi virtuosa di aderenza su strade innevate, fangose e bagnate garantendo un’esperienza di guida senza sorprese e sempre controllabile.

Ogni tassello e scanalatura ha un ruolo specifico che, insieme alla mescola di gomma Alpine Grip, supporta una guida sicura e confortevole. La manovrabilità è equilibrata e facile da controllare anche in condizioni inattese. Che sempre più spesso caratterizzano la cattiva stagione.

Sui vari tracciati del White Hell abbiamo saggiato (vedi video in alto da GoPro) le qualità di WR Snowproof. Che garantisce una direzionalità eccellente su fondi difficili. Frenata pronta e trazione sicura.

Gli Snow Claws”artigli da neve”

Una vera evoluzione delle peculiarità di Nokian WR Snowproof, identificabile con queste nuove tecnologie introdotte

  • Alpine Sense Grip concept:  il design del battistrada ottimizzato permette una notevole aderenza laterale e longitudinale anche sulla neve profonda.
  • Snow Claws,  gli ‘artigli da neve’ afferrano  la superficie quando si guida sulla neve morbida e altri tipi di terreno soffice. Garantiscono un’aderenza speciale in accelerazione e in frenata .
  • Brake Boosters sulle spalle del blocco del battistrada, a schema serrato, performano la frenata sulla neve.
  • Tailored grooves. Sono le speciali scanalature che accelerano la rimozione di fango e acqua. I
  • Silent Sidewall. Si tratta di una soluzione specifica di design nella mescola e nella struttura. La speciale area sul fianco dello pneumatico aiuta a filtrare il rumore e la vibrazione provenienti dalla superficie della strada, riducendolo anche all’interno dell’abitacolo. Un plus notevole.

Tutto è sotto controllo il Winter Safety Indicator (WSI) sul battistrada visualizza la quantità di gomma rimanente sotto forma di millimetri insieme al simbolo del fiocco di neve. Il fiocco di neve rimane visibile fino a quando rimangono quattro millimetri di battistrada. Quando  il fiocco di neve si consuma scomparendo, è ora di fare un nuovo acquisto

WR Snowproof è disponibile nelle categorie di velocità Q (160 km/h), T (190 km/h), H (210 km/h), V (240 km/h) e W (270 km/h) e la sua completa selezione di dimensioni prevede 55 prodotti da 14 a 20 pollici. Arriverà presso i rivenditori nell’autunno 2019.

Ultima modifica: 17 marzo 2019

In questo articolo