Nissan Leaf Nismo, l’elettrica “racing” solo per il Giappone

423 0
423 0

Alla fine la Nissan Leaf Nismo è arrivata. Almeno per il mercato giapponese. La Casa ha infatti rivelato la nuova variante dell’elettrica più venduta al mondo. Affidata alle sapienti mani della NISMO, la sezione racing e tuning di Nissan, un nuovo modello si aggiunge alla gamma ad alte prestazioni. Il primo elettrico.

Ancora nessun dettaglio sul powertrain utilizzato. Le novità e gli aggiornamenti esteriori sono però evidenti in certi casi. Nuova anche l’unità di controllo elettronico, ricalibrata per avere un’accelerazione più repentina. Ricalibrate anche le sospensioni, i cerchi sono da 18 pollici con gomme ad alto grip. Aggiornamenti anche per il servosterzo elettrico, l’aerodinamica è stata rifinita e arricchita per ottenere una maggiore downforce.

Fra gli altri aggiornamenti, i nuovi paraurti anteriori e posteriori, la nuova griglia, gruppi ottici diurni a LED. Gli interni sono ovviamente espressione di sportività. Il volante è avvolto in pelle Alcantara con un segno rosso al suo apice. Tipici dei modelli Nismo anche cambio, strumentazione, rivestimenti.

Nissan ha annunciato che non intende portare la Leaf Nismo in mercati diversi da quello giapponese. La Casa nipponica ha l’obiettivo di vendere un milione di modelli elettrificati all’anno in tutto il mondo entro il 2022. Intanto prova a incrementare l’appeal di Leaf in patria.

Ultima modifica: 19 luglio 2018

In questo articolo