Nissan Leaf e+ 62 kWh, prova su strada a Roma: 385 km di autonomia elettrica | VIDEO

1154 0
1154 0

L’auto elettrica dispone di una spinta non comune.

Certo, il motore alimentato dalle batterie regala una spinta eccezionale, ma intendiamo anche altro. «Il legislatore la vuole» verrebbe da dire parafrasando Pietro l’Eremita: la caccia alle streghe, leggi motori a combustione, Diesel in particolare, è iniziata da anni.

Nissan Leaf però non attacca nessuno e fa la sua corsa da dieci anni. Prima in solitaria, accompagnata da chiaroscuri di entusiasmo e perplessità, aumentando il ritmo negli ultimi anni.

Sono state vendute 440.000 Leaf a livello globale, 5.000 in Italia: non molte, ma nel solo 2020 ne sono previste ben 2.150. 

Listino Nissan Leaf 2020

Il passo sale e la versione di punta, Leaf 62 kWh, rappresenta un salto di qualità. Rispetto alla prima serie, che aveva una batteria da 24 kWh di capacità, l’autonomia è passata da 175 a 385 km.

Più che raddoppiata: grazie a una evoluzione degli accumulatori, che dispongono di una densità di carica (da 192 a 288 celle) superiore. La potenza è arrivata a 217 cavalli, la coppia a 340 Nm, prospettando un carattere da sportiva compatta.

Ma sempre virtuosa. E con un prezzo che non è cambiato: era di 38.000 euro per la Leaf da 24 kWh nel 2010, è di 35.000 euro (con ecobonus, rottamazione e incentivo Nissan) nel 2020.

Nissan Leaf 2020 equipaggiamenti e accessori

Numeri che dimostrano la crescita di un modello, che grazie al sistema ProPilot dispone della guida assistita di secondo livello, che corregge, oltre a segnalare. La connettività è un altro punto di forza.

Bruno Matteucci, presidente e a.d.Nissan Italia, illustra come Leaf e+ 62 kWh rappresenti una sorta di quadratura del cerchio. «Soddisfare la stragrande maggioranza degli utenti italiani: negli ultimi dieci anni Nissan ha sempre creduto in questo modello di mobilità. Il legislatore ci sta mettendo sotto pressione per rispettare il limite di 95 g/km di CO2. In generale, solo le elettriche al 100% e le ibride plug-in, alla spina, possono rispettarlo: anche perché con gli anni il limite sarà abbassato a 75 e poi a 50 g/km di CO2. Aggiungo, che hi ha acquistato un elettrico difficilmente torna indietro: resta sulle auto a batteria».

Le premesse non mancano, anche se si tratta ancora di una nicchia. La rete con 5.200 stazioni e 10.600 punti di ricarica è una delle più estese d’Europa: quasi sovrabbondante per le 40.000 auto elettriche circolante e più che sufficiente per un netto aumento.

Piuttosto mancano l’educazione e il rispetto nell’utilizzo delle colonnine. Discorso ancora lungo,

Nissan intanto installerà sul territorio nazionale 83 colonnine di Fast Recharge da 50 kWh, in grado di ricaricare completamente le Leaf in poco più di un’ora.

Leaf 62 kWh, consumi e test su strada

Abbiamo avuto a disposizione nuova versione al vertice di gamma da 62 kWh per le strade di Roma, il tutto nella giornata del blocco degli Euro 6 Diesel nella Capitale, e del litorale.

Passando dalla città, alle colline intorno a Bracciano e per lo stupendo Museo Storico dell’Aeronautica Militare. Una sorta di fonte della tecnologia degli ultimi 120 anni. Che dall’aerospaziale arriva all’automobile.

Il caccia-bombardiere ognitempo Tornado.
Il caccia-bombardiere ognitempo Tornado. Modello presso il Museo Storico dell’Aeronautica Militare.

Come il TFR del Tornado, mitico caccia-bombardiere di fine anni Settanta.

Acronimo di Terrain Following Radar, permetteva al velivolo in automatico di mantenere costantemente una distanza di 100 metri da ciò che stava sotto: terra, alberi, edifici o colline, evitando di essere avvistato da truppe avversarie. 

Un antenato della guida autonomia, non vi pare? Nissan Leaf e+ 62 kWh si è fatta portare con brio (eccellenti accelerazioni e ripresa in marcia) per 140 chilometri, lasciandoci 240 km di raggio.

Secondo le previsioni, grazie anche all’e-Pedal: in sostanza, quando si rilascia l’acceleratore interviene frenata rigenerativa graduale, che permette di accumulare energie. E consente di non usare il freno in città.

Leaf 62 kWh è un’elettrica di punta, alternativa anche per chi non macina centinaia di chilometri, ma utilizza l’auto con assiduità.

Scheda Tecnica Nissan Leaf 2020

Nissan Leaf 62 kWh, prova a Roma, la galleria fotografica

Ultima modifica: 19 gennaio 2020

In questo articolo