Murray T.50, il motore V12 Cosworth al test

291 0
291 0

La voce del padrone, ecco il V12 Cosworth della Murray T.50, una delle hypercar più attese. Gordon Murray è uno dei progettisti di auto sportive e da corsa più geniali e vincenti di sempre.

Gordon Murray in F1

 Dal 1969 a 1986 in Brabham, con due titoli mondiali piloti vinti con Piquet e dal 1987 al 2004 in McLaren, con quattro mondiali costruttori e tre piloti (2 Senna, 1 Prost).

Le stradali. Ha progettato delle sportive stradali di livello assoluto, quali McLaren F1 e la Mercedes-Benz SLR McLaren. Nel 2007 è nata Gordon Murray Design.

Murray T.50

Un retaggio impareggiabile. Ora la Murray T.50, la supercar pura. E il motore è un altro nome speciale. Il Cosworth aspirato da 3.9 litri, con una potenza di 650 cavalli e 450 Nm di coppia massima. Eccezionale per una vettura dal peso di 980 kg.

E dotata del ventilatore posteriore, richiamo storico alla su  Brabham BT46B del 1978, altra opera di Murray, con motore Alfa Romeo e guidata da Niki Lauda. C’è anche i lsistema a 48 Volt con un propulsore elettrico al posto di alternatore e motore d’avviamento.

La Murray T.50 sarà realizzata in 100 esemplari stradali e 25 da pista, che avrà avrà un prezzo di partenza di 2 milioni di sterline. Ovvero circa 2,4 milioni di euro.

Murray T.50

Ultima modifica: 27 marzo 2020