Moto Guzzi V7 III Limited, nuova versione limitata della “sette e mezzo”

1019 0
1019 0

Moto Guzzi V7 III Limited è stata presentata a Biarritz, di fronte a migliaia di bikers riunitisi per il tradizionale appuntamento con Wheels and Waves. Si tratta della più recente interpretazione stilistica della nota “settemmezzo” di Mandello. Che sarà realizzata in 500 esemplari: in edizione imitata e numerata. Al prezzo di 10.290 euro.

Moto Guzzi V7 III Limited

V7 III Limited unisce la classicità e l’eleganza delle cromature a materiali hi-tech. Come la fibra di carbonio e l’alluminio. Un look eclettico e moderno che ribadisce la forte propensione alla personalizzazione della V7 III. Una moto allo stesso tempo giovanissima e simbolo del Made in Italy.

Sulla Moto Guzzi V7 III Limited i numerosi particolari cromati si rifanno al mondo Classic più puro. A cominciare dal serbatoio cromato, “fasciato” superiormente da una cinghia dal sapore vintage in cuoio nero. Ai lati, l’inconfondibile aquila Moto Guzzi è realizzata in una particolare finitura brunita.

Il nero è del resto un altro elemento ricorrente di V7 III Limited. Dai cerchi a razze alla sella con cuciture effetto “old school”. Oltre alla tipica trama della fibra di carbonio, materiale utilizzato per i parafanghi anteriore e posteriore e per i fianchetti laterali. Il tappo per il rifornimento con serratura è in alluminio ricavato dal pieno. Così come il riser del manubrio, che riporta inciso al laser il numero di serie del modello.

Il bicilindrico di Mandello

Anche il twin 750 Moto Guzzi si presenta in una veste raffinata. Con le protezioni dei corpi farfallati in alluminio anodizzato nero e le teste cilindri con le alette di raffreddamento fresate che creano un’ulteriore gioco di contrasti. L’essenziale strumentazione è a singolo quadrante circolare, con scala del tachimetro analogica. E le altre informazioni racchiuse nel riquadro digitale.

Ultima modifica: 20 giugno 2018

In questo articolo