Mai così pochi morti sulle strade negli ultimi 10 anni

339 0
339 0

Morti sulle strade mai così pochi negli ultimi dieci anni.  Nel 2019 sono stati 172.183 gli incidenti stradali con lesioni a persone in Italia. In lieve calo rispetto al 2018 (-0,2%), con 3.173 vittime e 241.384 feriti (-0,6%).

Secondo l’ultimo report dell’Istat, il numero dei morti diminuisce rispetto al 2018 (-161, il -4,8%). Questo, per il secondo anno consecutivo dopo l’aumento registrato nel 2017. E si attesta sul livello minimo mai raggiunto nell’ultimo decennio.

Nel 2019, rispetto all’anno precedente, le vittime aumentano tra i giovani di 20-29 anni – più spesso uomini e conducenti di auto, moto e scooter – e tra i 45-54enni – frequentemente conducenti di biciclette e autocarri.

Morti sulle strade, il bilancio per i giovanissimi

E in un anno sono stati 35 i bambini tra 0 e 14 anni che hanno perso la vita in incidenti stradali (34 nel 2018). L’obiettivo di «zero vittime» tra i più piccoli in particolare, stabilito nel Piano Nazionale della Sicurezza Stradale 2020, è ancora lontano. Ad avere effetti sui numeri della strada nel 2020 è stato invece, com’era prevedibile, il lockdown.

Leggi anche: le cause degli incidenti

Ultima modifica: 24 luglio 2020