Tesla, Musk con Model 3 con Dual Motor cerca il colpo di coda

3439 0
3439 0

Tesla è “il” Marchio auto sulla bocca di tutti. Auto elettriche a grandi prestazioni ed autonomia. Oggi esclusive, ma con la prospettiva a breve termine di essere disponibili per un pubblico più ampio. Model 3 è la vettura che incarna questo obiettivo: la Tesla per tutti, ma sta avendo più di problema nel rispettare i ritmi di produzione.

Il vulcanico Elon Musk, patron di Tesla e SpaceX (e già di PayPal) sta cercando di mantenere sempre altissime le aspettative sui suoi prodotti. E proprio sul l Model 3 ha puntato molto. Nelle ultime settimane è stata lanciata la produzione della versione Dual Motor. Di cosa si tratta? La definizione è chiara. Doppio motore, come si vede dalla foto qui sotto. Uno davanti e uno dietro, come sulle più grandi Model S e Model X. Probabilmente con una strategia meno sofisticata: una trazione integrale on demand.

Tesla Model 3 Dual Motor è il top di gamma del modello. Ne sono state assemblate 43 (e 11.000 in totale Model 3) per cominciare a generare aspettativa. Sarà anche la versione più potente. In attesa di quella a prezzo più basso (e autonomia ridotta) che Musk annunciò a un prezzo di partenza di circa 35.000 dollari.

Tesla Model 3 Dual Motor
Tesla Model 3 Dual Motor – la piattaforma

Evoluzione del software

Si tratta ovviamente dei primi passi per Model 3 Dual Motor. Che in ogni caso sarà la versione destinata a generare più utili a Tesla. Musk ha annunciato anche una evoluzione di Autopilot il sistema di guida assistita dei suoi modelli che è stato reso più affidabile. La sfida continua, serrata anche perché in Europa, Porsche in primis, non stanno a guardare.

La spettacolare presentazione della Model 3 (Marzo 2016)

Ultima modifica: 6 febbraio 2018