Prova Mitsubishi Outlander PHEV. Emissioni di 46 g/km, pronto al bonus

734 0
734 0

Arriva in Italia il nuovo Mitsubishi Outlander PHEV 2019, risultato di una lunga storia di successi della casa giapponese. E precursore di una gamma più ampia che coniuga l’architettura dei SUV con quattro ruote motrici al sistema di propulsione delle vetture elettrificate.

Accreditato di emissioni di 46 g/km di CO2, potrà dal 1° gennaio beneficiare del Bonus di incentivo. Ovvero di 1.500 euro (dedicato a vetture da 21 a 70 g/km di CO2). O di 4.000 euro se si rottama una Euro 0, 1, 2, 3 o 4.

«La crescente attenzione verso la mobilità elettrica, anche in Italia, rende questa nostra proposta particolarmente attuale. Questo è il primo SUV, e non a caso quello che fa registrare il primato in Europa, costruito sull’architettura tipica di un EV. Rappresentando una proposta unica sul mercato. Che siamo certi troverà presto estimatori nel nostro paese». Queste le parole di Moreno Seveso, direttore generale di Mitsubishi Italia.

Mitsubishi Outlander PHEV 2019, la prova. Emissioni di 46 g:km di CO2 9
Mitsubishi Outlander PHEV, SUV e green

Eccezionale nel suo genere, Outlander PHEV, l’unico SUV plug-in a trazione integrale permanente, ai vantaggi della categoria affianca quelli tipici di un’auto elettrificata.

Emissioni sotto di 50 g/km di CO2

Fluidità, efficienza, varie opzioni di ricarica di serie, emissioni zero nell’uso quotidiano in quasi tutti i tragitti (e comunque limitate sulle lunghe distanze), e compatibilità con gli eco-sistemi elettrici intelligenti del futuro (smart grid V2G/V2H). SUV in vena green, grazie ai soli 46 g/km di CO2 Outlander PHEV è uno dei pochi della categoria al di sotto della soglia dei 50 g/km di CO2.

Il sistema propulsivo ibrido si compone di un motore benzina da 2.4 litri che sviluppa 134 CV e da due motori elettrici. La guida è silenziosa e stabile grazie alla generosa coppia e al Super-All Wheel Control (S-AWC).

Potenza di sistema di 224 cavalli

La versione rinnovata dell’Outlander PHEV propone una motorizzazione potenziata del 15%. Che è in grado di sviluppare una potenza complessiva di 224 CV: la sportività di guida è garantita, e i costi frenati.

Mitsubishi Outlander PHEV 2019, le modalità di guida

E’ possibile scegliere la modalità di guida tra Normal, Snow, Lock, Eco, e l’ultimissima integrazione Sport. Che permette di utilizzare al meglio la potenza e l’accelerazione dell’auto. Tempi di ricarica: sono necessarie circa quattro ore utilizzando una presa elettrica domestica. E 25 minuti per la ricarica dell’80% tramite le colonnine di ricarica rapida.

Vera oasi di comodità e dotazioni da luxury car, negli interni si fondono comfort e raffinatezza. Unica – seppur giustificabile – mancanza è il navigatore, sacrificato alla tecnologia Mirroring, e quindi alla necessità di connettere sempre lo smartphone. L’equipaggiamento del modello in prova comprende tutti gli ADAS. E giustifica così il prezzo, che aumenta di oltre 2000 euro, pur partendo sempre da una soglia inferiore a 50.000.

Martina Strazzari

Ultima modifica: 20 dicembre 2018

In questo articolo