Mercedes, stop alle vetture diesel nel mercato statunitense

1081 0
1081 0

Mercedes non venderà più vetture diesel nel mercato statunitense. Dopo un paio d’anni di attesa, con i controlli sempre più rigidi delle autorità americane che hanno bloccato i diesel della Stella, a Monaco hanno deciso di dire basta. Negli States, i diesel incidono per il 3% sulle vendite Mercedes. Un dato trascurabile e sacrificabile che ha portato a questa decisione.

Dopo il dieselgate, i controlli sulle emissioni dell’ente di protezione ambientale (EPA) statunitense si sono fatti sempre più accurati e minuziosi. A inizio 2016 sono state bloccate le certificazioni diesel Mercedes per ulteriori controlli. La Stella ha quindi rinviato la vendita delle versioni diesel della Classe C e della GLC. Ma nel 2017 la situazione ancora non si è sbloccata. Da qui, la decisione di stoppare la vendita dei diesel negli Usa.

Con le vetture elettriche ed elettrificate che stanno avanzando sul mercato e catalizzando sempre più l’attenzione delle case, Mercedes ha deciso di sacrificare i diesel. Secondo una recente ricerca, nel 2025 solamente il 4% delle auto circolanti avrà motorizzazione diesel. Un dato in repentina discesa. Alla fine del 2016, la quota era del 13,5%. Mercedes continuerà a vendere negli Stati Uniti solo il van Sprinter a gasolio, ma non vetture passeggeri.

Ultima modifica: 23 gennaio 2018