Mercedes rivoluziona la SL con ibrido e ispirazione AMG GT

1698 0
1698 0

Mercedes rivoluzionerà la nuova SL, in arrivo nel 2020, con l’aiuto di AMG. La prossima generazione della roadster di lusso sarà decisamente differente da quella attuale. I dati di vendita non sono stati eccezionali e allora la Casa della Stella prova a cambiare marcia per ridare smalto a questo modello.

L’ispirazione arriverà dalla AMG GT, come sottolinea Autocar, ed entreranno nella gamma delle motorizzazioni ibride. La nuova roadster si baserà sulla Modular Sports Architecture (MSA) che sarà utilizzata anche per la prossima AMG GT. Le due auto condivideranno sospensioni, assali e sistema di sterzo. Oltre appunto all’architettura elettrica da 48 Volt e i powertrain ibridi.

La versione d’ingresso dovrebbe chiamarsi SL450 EQ Boost, con un sei cilindri turbo da 3.0 litri accoppiato a un piccolo motore elettrico da 22 cavalli. La potenza complessiva dovrebbe essere superiore ai 390 cavalli. Con lo stesso powertrain, la versione AMG SL53 dovrebbe superare i 450 cavalli.

La gamma dovrebbe comprendere anche una SL500 EQ Boost con il V8 turbo da 4.0 litri con motore elettrico. La SL 63 dovrebbe avere il V8 4.0 litri biturbo e ci si attende una variante SL63 S più potente. Cambierà anche il design, con la nuova piattaforma. L’abitacolo dovrebbe essere più arretrato e anche il tetto verrà modificato. L’auto sarà più filante e con un baricentro più basso.

Ultima modifica: 5 ottobre 2018