Mercedes Classe S e Mbux di seconda generazione, il nuovo sistema multimediale | VIDEO

356 0
356 0

La seconda generazione di Mbux, il sistema multimediale Mercedes esordirò sull’ammiraglia, la Classe S. Porterà una seconda rivoluzione nel rapporto tra equipaggio e vettura.

Di Mercedes Classe S ne sapremo di più a settembre, la Casa invece ha presentato il video che vedete e le immagini del nuovo sistema. Che sull’ammiraglia sarà presente con 5 schermi, per tutti a bordo quindi e con le stesse funzioni.

Logica schiacciante, perché su Classe S e le limousine in generale l’ospite più importante o il proprietario viaggia nelle poltrone posteriori.

Le novità sono numerose. La tecnologia Oled per gli schermi, con più qualità video e meno consumo, il feedback atipico, il comando ad avvicinamento, lo sblocco con impronta digitale o pin. Tutti i cinque schermi possono comunicare tra loro. 

La chicca per chi guida è il quadro strumenti in 3D. L’head up display dispone della realtà aumentata sviluppando una immagine alla distanza virtuale di dieci metri dal punto di osservazione.

Il Mbux Interior Assist, grazie a telecamere e all’algoritmo del deep learning, interpreta il linguaggio del corpo dei passeggeri e può accendere luci, regolare retrovisori, fare scorrere il tetto panoramico senza che nessuno digiti tasti.

Il comando vocale “Hey Mercedes” e tutto quello che ne consegue è disponibile in 27 lingue differenti. Funziona da assistente vocale e ovviamente è operativo anche dalla seconda fila di sedili. E’ in grado di controllare anche la domotica di casa dall’auto. Anche in questo caso “impara” dalle abitudini dei passeggeri.

Mercedes Mbux seconda generazione, la galleria fotografica

Leggi anche: Mbux, la rivoluzione del cruscotto

Ultima modifica: 8 luglio 2020

In questo articolo