Mercedes Classe A berlina, aerodinamica da record

1809 0
1809 0

Mercedes Classe A berlinasta per arrivare. Sarà sui mercati, italiano ed europeo, entro la fine del 2018. Dopo la versione due volumi, a cinque porte, ecco la Classe A con la coda, a quattro.

Berlina compatta costruita in Germania (Rastatt) e in Messico (Aguascalientes) presenterà un’aerodinamica molto sofisticata. Il Cx, ovvero il coefficiente di resistenza aerodinamica, infatti è di 0,22,un primato mondialeper auto di produzione. Replica quello della coupé CLA del 2013, di fatto la serie precedente, ma a due porte di quella attuale.

Mercedes Classe A, la prova di QN Motori

Mercedes Classe A berlina, aerodinamica da record

Mercedes Classe A berlina replicherà ovviamente la meccanica e il design della cinque porte. Con il sistema di comandi vocali MBUX, e il doppio schermo digitale. Mentre per i motori dovrebbero esserci il 1.5 Diesel (di origine Renault) da 116 cavalli e 260 Nm di coppia e  due benzina. Ovvero il 1.3 da 163 cavalli e 250 Nm di coppia e il 2.0 da 224 cavalli e 350 Nm di coppia. I cambi saranno automatico a doppia frizione a sette marce e manuale a sei. Il passo sarà sempre di 2,73 metri, che garantirà una buona abitabilità interna per la categoria. Annunciato più spazio in altezza, per la testa, dedicato ai passeggeri posteriori.

L’aerodinamica speciale è stata ottenuta grazie al lavoro sui particolari della carrozzeria in galleria del vento. Anche il fondo è coperto di carenature profilate. Sono presenti guarnizioni speciali.

Sulla calandra la griglia avrà all’interno dei deflettori per ottimizzare il flusso dell’aria dedicato al raffreddamento del motore. Senza andare a “disturbare” la penetrazione aerodinamica in marcia. Con queste doti, Mercedes Classe A berlina si preannuncia molto efficiente nel consumo in autostrada.

Mercedes Classe A berlina, aerodinamica da record

Ultima modifica: 24 luglio 2018

In questo articolo